Lunedi, 25 Settembre, 2017

Maltempo, grandine e trombe d'aria in Veneto: un disperso e tre feriti

Maltempo, pioggia e vento violento nelle località di mare: tromba d'aria ad Albarella  TROMBA D'ARIA A ROVIGO/ Video, maltempo in Veneto: tre feriti, un incendio e un disperso in mare
Rufina Vignone | 11 Agosto, 2017, 09:21

Una cinquantina di persone sono ricorse alle cure dei Pronto soccorso degli ospedali della riviera veneziana in seguito al passaggio della tromba d'aria che ha colpito con violenza le zone di Cavallino-Treporti, Caorle, Jesolo e Bibione.

L'altro punto critico è quello del litorale rodigino, dove, oltre ai feriti, ci sarebbe un disperso, per cui le ricerche sono in corso. Tutti sono giunti nei vari ospedali per ferite da trauma provocate da oggetti volanti che li hanno investiti. Anche che due sale del Museo del Duomo sono state chiuse al pubblico momentaneamente a causa di un pozzetto che per le intense piogge non riceveva. Danni anche a Sottomarina. In tutto il Veneto si registrano forti temporali, accompagnati da folate di vento. I soccorsi sono al lavoro, ma al rilento, perché le strade sono difficilmente praticabili a causa degli alberi caduti. A Venezia la potenza della pioggia ha sradicato radicalmente un chiosco-edicola. Un fulmine si è abbattuto sulla chiesa di San Zulian, a pochi passi da San Marco. In provincia la zona più colpita è il Valdarno dove i tetti di alcune abitazioni hanno riportato seri danni. "Stiamo dando una mano a risolvere l'emergenza e, appena contabilizzati i danni, insieme al Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, chiederemo lo stato di calamità naturale".

Non sono mancate le difficoltà sulle strade: lungo la statale Romea le raffiche di vento hanno ribaltato alcuni veicoli ai lati della carreggiata. Entro sabato i venti di Maestrale e Ponente raggiungeranno il sud e le temperature caleranno in maniera netta. Come annunciato dalle previsioni meteo, sul Nord hanno iniziato ad abbattersi violenti temporali e trombe d'aria causando feriti e danni. La tromba d'aria che ha colpito la zona ha abbattuto linee telefoniche, divelto pali elettrici, spostato e fatto volare alberi e automobili. La circolazione ferroviaria è stata interrotta per il maltempo tra le stazioni di S. Stino di Livenza e Portogruaro sulla linea Venezia-Trieste. Un fortissimo temporale ha causato danni sopratutto nella zona della Franciacorta e del lago di Iseo. L'uomo che al momento risulta disperso, invece, è stato visto da alcuni testimoni camminare sul molo ad Albarella, in provincia di Rovigo, e poi sparire all'improvviso, inghiottito da un'ondata. Lo riferisce Trenitalia. Alcuni treni diretti verso il capoluogo giuliano stanno accumulando ritardi che arrivano a 30 minuti.

I vigili del fuoco di Udine hanno effettuato decine di interventi a causa del maltempo.

Altre Notizie