Lunedi, 25 Settembre, 2017

Ucraina, 18enne si addormenta su un materassino gonfiabile e finisce in Crimea

Ucraina si addormenta sul materassino in mare e si risveglia in un'altra stato dopo 3 giorni Ucraina, diciottenne si addormenta sul materassino e finisce in Crimea
Rufina Vignone | 10 Agosto, 2017, 18:04

Una "bella" dormita sul materassino durata ben tre giorni e 64 chilometri. La vicenda ha come protagonista Mykhaylo Doroshenko, un ragazzo 18enne della città di Lazurnoye (cittadina costiera della regione di Kherson in Ucraina).

Al suo risveglio si è ritrovato nel bel mezzo del Mar Nero, tra Ucraina e Crimea, peraltro in una zona del tutto priva di traffico marittimo, a causa delle tensioni tra Kiev e Mosca che si contendono la penisola della Crimea. Il ragazzo è rimasto così per tre giorni in balia delle onde, con temperature diurne vicine ai 40 gradi, finché non ha raggiunto le coste della Crimea lo scorso 5 agosto, nella baia di Karkinitsky, dove è stato salvato e condotto all'ospedale di Chernomorskoye in uno stato di acuta disidratazione. La Bbc riporta il racconto del ragazzo all'emittente Russa Tv Ren.

A riportare la notizia, per prima è stata l'agenzia russa Ria Novosti.

Adesso le autorità stanno lavorando per far rientrare il ragazzo in Ucraina, questione che non sembra essere molto facile, viste le tensioni che intercorrono tra Ucraina e Crimea, infatti, ad oggi non si ha nessuna notizia su come, il giovane, verrà riportato a casa.

Altre Notizie