Sabato, 23 Settembre, 2017

MotoGP | Honda, Márquez: "In Austria con positività"

MotoGp – Il Red Bull Ring non spaventa Marquez, Marc avvisa gli avversari: “quest'anno sarà diverso” GP Austria, Valentino non molla: «Il campionato è ancora aperto»
Elettra Stolfi | 10 Agosto, 2017, 15:25

"Speriamo che quest'anno sia diverso".

"Nei test dopo il GP abbiamo potuto approfondire alcuni aspetti del setup anche in vista delle prossime gare, in modo da avere una migliore accelerazione e ridurre la tendenza all'impennamento - continua - Naturalmente abbiamo anche bisogno di una buona stabilità in frenata, come sempre sta tutto nel trovare un buon compromesso". Partendo da questo assunto, pronunciato da lui stesso, il GP d'Austria sembra essere l'occasione giusta per Jorge Lorenzo per togliersi una soddisfazione importante in sella alla Ducati.

Il Repsol Honda Team è pronto per la tappa tra le colline austriache: a pochi giorni dalla doppietta ottenuta a Brno, con Marc Marquez vittorioso e Dani Pedrosauez al podio numero 150 in carriera, ci si prepara per affrontare il Red Bull Ring per la seconda stagione consecutiva dalla sua reintroduzione nel calendario del Motomondiale. Quanto alla nuova carena aerodinamica che, nella gara di Brno, era stata utilizzata solo da Lorenzo, e poi provata da Dovizioso nei test di lunedì, al Red Bull Ring sarà probabilmente montata sulle moto di entrambi i piloti. L'anno scorso lo spagnolo chiuse quinto dietro alle due Ducati e alle due Yamaha ottenendo punti importanti per il campionato: questa volta, con un campionato così equilibrato, servirà qualcosa di più per restare al comando. "Il test di lunedì è stato molto positivo perché abbiamo trovato nuove soluzioni di setting che ci aiuteranno ad andare più forte". Sulla carta la nostra moto si adatta perfettamente al circuito di Spielberg. Sarà la prima volta che giro con la Desmosedici in Austria e sarà molto importante ritrovare le sensazioni che ho avuto a Brno e dimostrare di essere competitivi fin dalla prima sessione di prove. Mi sento bene sulla mia M1 adesso e riesco a guidar senza difficoltà.

Altre Notizie