Martedì, 26 Settembre, 2017

Donna punta da zanzara: amputati braccio e piedi

Colonia, i medici le amputano piedi e un braccio dopo una puntura di zanzara Il dramma di una tedesca: la punge una zanzara, le vengono amputati piedi e avambraccio
Irmina Pasquarelli | 10 Agosto, 2017, 20:50

Una donna tedesca di 43 anni, Sonja Kujas, nel marzo scorso, era uscita di casa per sbrigare alcune commissioni, quando è stata punta da un insetto. Sonja Kujas, una tedesca di 43 anni, ha subito l'amputazione di avambraccio sinistro ed entrambi piedi dopo essere stata punta da una zanzara.

Secondo il suo racconto, all'inizio la puntura le provocò solo un piccolo rigonfiamento: in seguito però cominciò ad avvertire dolori alle articolazioni e forti vertigini. A quel punto, il dramma: la donna entrò in coma per una settimana e le sue estremità cominciarono a necrotizzarsi, costringendo i medici ad amputarle gli arti. "Sono sopravvissuta. Sono ancora qui", sono le parole della donna, che prosegue: "Ho imparato ad apprezzare di nuovo la vita". Se avvertite sintomi rari, andate dal medico immediatamente.

Altre Notizie