Venerdì, 24 Novembre, 2017

Bagnoli: aggredisce 5 giovani con una bottiglia. Arrestato tunisino

Irmina Pasquarelli | 10 Agosto, 2017, 02:04

Un tunisino di 33 anni è stato protagonista nella serata di ieri di una violenta aggressione nei confronti di un gruppo di cinque giovanissimi, finiti tutti in ospedale. L'uomo, invece, è stato arrestato.

Notte di follia a Napoli, nel quartiere Bagnoli nei pressi della fermata Agnano della Cumana. I ragazzi, tre minorenni e un 18enne, si trovavano in un locale, seduti intorno a un tavolino all'esterno del bar. I ragazzi si sono alzati e hanno cercato di allontanarsi ma il tunisino li ha seguiti e, dopo aver spaccato su un palo una bottiglia, li ha aggrediti. Un ragazzo è stato ferito ad un'ascella, un altro al volto, un altro ancora ha riportato escoriazioni all'addome, un altro ferite su tutto il corpo. I ragazzi sono stati accompagnati al pronto soccorso dell'ospedale San Paolo da alcuni passanti.

I poliziotti sono riusciti a trovare il 33enne dopo una mezz'ora, grazie anche all'aiuto di una volante dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura, coordinato dal dirigente Michele Spinta. L'uomo ha tentato di scappare subito dopo l'aggressione ma è stato ritrovato e arrestato. Condotto al Fatebenefratelli con 10 giorni di prognosi, è finito in manette con le accuse di tentato omicidio e lesioni aggravate.

Altre Notizie