Venerdì, 18 Agosto, 2017

Stefania, la mamma coraggio di Bea non ce l'ha fatta

Emma piange la morte di Stefania Fiorentino mamma della piccola Bea Emma piange la morte di Stefania Fiorentino, mamma della piccola Bea: “Ho il cuore spezzato”
Zaira Scannapieco | 09 Agosto, 2017, 08:09

La donna ha sempre combattuto per cercare di fare vivere una vita dignitosa alla piccola Bea, la sua bambina affetta fin dalla nascita da una malattia rara e che vive intrappolata nel suo corpo senza essere in grado di muoversi minimamente.

Queste le ultime parole che Emma Marrone attraverso un post sul suo profilo Instagram ha espresso nei confronti della cara amica Stefania. Un pomeriggio di commozione dove sono stati in tanti a ricordare il suo coraggio di andare controcorrente e raggiungere quel traguardo che ha ricordato Walter Galliano, il capitano della onlus la Nazionale dell'Amicizia di cui Stefania era entrata nel direttivo. "Non potendo guarire Bea, con il suo amore, Stefania voleva contribuire a salvare altri bambini". L'annuncio della sua morte è stato riportato dalla pagina stessa: "Vorremmo trovare le parole giuste, ma purtroppo non ci sono". Stefania Fiorentino ha fatto di tutto per alleviare i dolori della sua Bea, per sensibilizzare il più possibile sulla malattia rara che ha colpito sua figlia.

Si sono tenuti oggi, martedì 8 agosto 2017, i funerali di Stefania Fiorentino, la mamma di Beatrice, la 'bambina di pietra', stroncata da un tumore lo scorso 5 agosto 2017. "Di fronte a un momento così difficile, sono certa che rispetterete il silenzio".

Tra loro anche la cantante Emma Marrone, che Stefania era riuscita a contattare per realizzare il sogno di sua figlia e fargliela conoscere. Mi mancherai da morire amica mia ... un grande abbraccio ad Ale e alla mia piccola Bea.

La nostra lettrice racconta di una vicenda analoga, e di una vita che continua, nonostante tutto.

La malattia le è stata diagnosticata quando aveva 7 mesi e provoca appunto la calcificazioni delle parti molli delle articolazioni, sono stati registrati solo 700 casi fino ad oggi e colpisce circa una persona ogni due milioni.

Altre Notizie