Mercoledì, 24 Gennaio, 2018

Roma, insulti per l'ex Napoli Morgan De Sanctis: il motivo

PREMIUM SPORT – Roma, insulti per l'ex Napoli Morgan De Sanctis: il motivo Roma, Morgan De Sanctis torna come team manager: insulti e minacce sui muri della città
Elettra Stolfi | 07 Agosto, 2017, 18:38

"Punti il dito, firmi il verbale, Morgan De Sanctis lurido maiale", una delle scritte comparse sui muri della città in queste ore. Questo il "benvenuto" dato all'ex portiere abruzzese dell'As Roma, tornato a Trigoria dopo l'esperienza monegasca per ricoprire il delicato ruolo di team manager.

Con ogni probabilità le intimidazioni si riferiscono alle vicende di alcune stagioni fa.

L'episodio incriminato risalirebbe al 2015 quando, in occasione del derby tutto italiano di Europa League con la Fiorentina - conclusosi con l'eliminazione dalla competizione in virtù della sconfitta per 3-0 con i viola - De Sanctis venne chiamato sotto la Curva Sud insieme ai suoi compagni di squadra.

Fu un confronto molto duro sul quale la Procura aprì un'inchiesta affidata alla Digos della questura di Roma. De Sanctis, invece, affermò che "mi hanno gridato più volte "napoletano di m..." e "mercenario"... io mi sono sentito ovviamente intimorito", rilasciando al tempo stesso dichiarazioni puntuali e veritiere. Mentre tutti quelli dal tweet facile ancora non hanno espresso solidarietà a De Sanctis.

Altre Notizie