Venerdì, 24 Novembre, 2017

Multe per 2,8 milioni per gli ex vertici di Banca Etruria

Banca Etruria il vecchio Cda mentì su conti. Multa Consob da quasi 1 milione Banca Etruria, arriva la stangata della Consob: sanzioni anche per il papà della Boschi
Remigio Civitarese | 07 Agosto, 2017, 17:18

Fra i soggetti multati anche Pierluigi Boschi, padre della sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena, ex vicepresidente della popolare salvata dal governo a fine 2015 assieme ad altri tre istituti con un'operazione costata oltre 5 miliardi di euro. In particolare - come si legge nelle motivazioni - avrebbero nascosto la grave situazione finanziaria della banca evitando di fornire adeguate informazioni ai clienti sul livello altissimo di rischio che avrebbero dovuto affrontare.

Multe per un totale di 910mila euro, inflitte dalla Consob, l'autorità di vigilanza dei mercati finanziari, agli ex vertici di Banca Etruria. È quanto raccolto in ambienti vicini alla Commissione di Borsa, interpellati dall'agenzia di stampa Ansa, che confermano così le indiscrezioni riportate da Repubblica, spiegando che le sanzioni indicate sono una parte di quelle deliberate complessivamente a persone fisiche e giuridiche. Il giudizio della Consob quindi è particolarmente duro e fa riferimento anche ai rilievi effettuati da Bankitalia sui conti di Etruria nel luglio 2012 e nel dicembre 2013, nascosti dall'istituto ai propri clienti. C'è poi il caso del Credito Fiorentino, che vede Denis Verdini impicato e già condannato dal tribunale di Firenze, e quello di Carige, con Giovanni Berneschi alla sbarra; senza dimenticare l'inchiesta penale sui vertici della Vicenza e le multe di Consob agli ex vertici di Veneto Banca.

Altre Notizie