Venerdì, 20 Ottobre, 2017

La tennista Sara Errani è risultata "non negativa" a un controllo antidoping

Sara Errani positiva a un test antidoping rischia la squalifica Tennis italiano sotto shock! Sara Errani positiva all'antidoping: ecco tutti i dettagli
Elettra Stolfi | 07 Agosto, 2017, 13:08

Arriva un'altra tegola nella stagione di Sara Errani, appena rientrata nelle prime 100 posizioni mondiali. Il punto è che, in assenza di esenzione terapeutica, poiché fa parte dell'enorme e variegata famiglia degli steroidi anabolizzanti, è considerato doping. Un riscontro che sarà presto ufficializzato dalla Federazione Internazionale del Tennis, come precisato dal Corriere, al fine di un lungo iter.

Finora si contano 15 positività registrate nel mondo. Si parla di una contaminazione da integratori e uno squilibrio metabolico, ma sarà la stessa Errani in settimana, con un comunicato ufficiale o una conferenza a chiarire maggiormente i dettagli. In Italia il precedente è quello di Niccolò Mornati, canottiere azzurro torvato positivo alla vigilia delle Olimpiadi di Rio e squalificato per 4 anni, ridotti poi a 2 in appello. La Federtennis italiana, infatti, non ha abbandonato la tennista nostrana supportandola attraverso un team di avvocati e medici. Pertanto l'Itf, esaminando con attenzione il caso, in presenza di ottime giustificazioni, potrebbe ridimensionare il tutto e più a quel che è accaduto a Maria Sharapova con l'assunzione del meldonio, si potrebbe giungere ad una conclusione simile al valore anomalo di salbutamolo che fu attribuito a Filippo Volandri nel 2009.

Altre Notizie