Lunedi, 24 Luglio, 2017

Amazon prepara una nuova app di messaggistica chiamata Anytime

Wossip, la app per spiare i contatti WhatsApp Amazon prepara un'applicazione per la messaggistica: Anytime
Carmela Zoppi | 18 Luglio, 2017, 01:28

Secondo il sondaggio condotto da Amazon, grande attenzione verrà posta sulla sicurezza: tutto ciò che viene condiviso su Anytime verrà criptato. Il frutto di questa consultazioni potrebbe, presto, tradursi in "Anytime", un'applicazione di chat, per piattaforma Android, iOS, e PC, con le tipiche funzionalità di un'app di settore.

Bisogna però chiarire un punto: non spia i messaggi inviati o ricevuti dai contatti, ma sarà possibile conoscere una miriade di diverse altre informazioni.

Dopo aver confermato il suo primato nel mondo dell'e-commerce, Amazon ha deciso di sfidare numerose aziende proponendo dei nuovi servizi e prodotti. Per chattare con i propri amici basta insomma utilizzare soltanto il loro nome, nient'altro.

Le analisi in atto servirebbero a verificare nel concreto il nuovo servizio di messaggistica, per valutarne le caratteristiche più importanti per gli utenti. Ma sembra che Amazon potrebbe preparare il proprio servizio di messaggistica, chiamato 'Anytime by Amazon'. Inoltre, la nuova app potrebbe essere integrabile con l'assistente virtuale. Anytime avrà tutte le funzionalità ormai d'obbligo sui client della categoria: crittografia, supporto alle chiamate audio e video, adesivi per rendere più giocose le comunicazioni. Partito come e-commerce, divenuto poi produttore di e-book reader e tablet, passato poi anche all'editoria, alla fruizione di contenuti multimediali, alla produzione di uno smart speaker come Amazon Echo con Alexa, il prossimo passo sembra quindi essere quello di una piattaforma di instant messaging completa.

In ogni caso, Anytime si distinguerebbe dalla concorrenza per il suo essere focalizzata sulle chat di gruppo: in tal senso, supporterebbe le riunioni online e gli utilizzi business, grazie all'esperienza maturata con l'app "Chime", ma permetterebbe anche di costituire dei gruppi nei quali ascoltare musica, organizzare appuntamenti comuni, ordinare cibo e merci, potendo dialogare con i venditori senza abbandonare la chat in corso.

Altre Notizie