Domenica, 19 Novembre, 2017

Juventus, ecco Douglas Costa: "Qui per vincere, sono arrivato nella squadra perfetta"

Douglas Costa'Alla Juve per la Champions Mediaset
Elettra Stolfi | 17 Luglio, 2017, 18:11

E' stato presentato nel primo pomeriggio di oggi Douglas Costa come nuovo giocatore della Juventus. L'esterno brasiliano è tornato a Torino dopo alcuni giorni di permesso concessigli dal club per sistemare le ultime cose in Baviera e ha parlato in conferenza stampa nel giorno della sua presentazione ufficiale. Queste le parole di Douglas: "Perché ho accettato la Juventus?". Come successo con Luiz Adriano allo Shakhtar, anche qui alla Juventus con Higuain possiamo fare tanti gol per la Juventus e vincere dei trofei.

"La finale è sempre una partita difficile". Il brasiliano infatti offre varie alternative; può giocare su entrambe le fasce d'attacco e all'occorrenza anche da trequartista. Credo sia mancata un po' di fortuna alla Juventus per vincere la Champions. Se ho sentito Vidal o Alex Sandro? Ne ho parlato con Alex Sandro in Nazionale.

"Quello che mi ha fatto piu effetto è che una squadra che vince sempre". Qual è il mio ruolo preferito? Cercherò di dare il massimo per le mie qualità nella posizione che mi dirà di giocare l'allenatore. L'esultanza con il selfie? Vivo alla giornata. Non so se lo farò anche qui, dipenderà dal momento. "Fuori dal calcio? Mi piace stare con gli amici, giocare a bowling, ai videogames". "Ci vorrà un po' per trovare il feeling con tutto il resto della squadra, ma mi hanno già dato dei consigli e sono molto contento".

"Sono qui per aiutare la squadra a vincere la Champions, sono convinto di poter dare il mio contributo, a Cardiff è mancata solo un po' di fortuna" le prime dichiarazioni di Douglas Costa; dichiarazioni importanti che mettono subito in chiaro quello che è il principale obiettivo sia del giocatore che del club.

ANCELOTTI - "Grande persona, tratta tutti alla stessa maniera. Sono molto grato però alla società". "Spero di fargli tanti assist".

Il suo arrivo potrà aiutare anche Higuain: "Gonzalo è un attaccante che mi piace molto e c'è una buona possibilità che quest'anno segni ancora di più". Io ho lasciato il Bayern, lui è andato via dalla Juventus. "Non tocca a me giudicare".

Cosa mi ha spinto a venire alla Juve? E' una cosa molto grande e molto difficile. Io penso a me, mi piace evolvermi e non avevo più queste possibilità al Bayern. Voglia di rivalsa contro il Bayern? Ma non c'è il bisogno di dimostrare ai bavaresi che si sono sbagliati su di lui: "Non devo fare vedere niente a loro".

Altre Notizie