Martedì, 26 Settembre, 2017

Moratti: "Milan, mercato sorprendente. Bravi nel caso Donnarumma"

Moratti Inter, Moratti: “Spalletti è l'uomo giusto. Bonucci? Juventus o Milan, non mi cambia”
Elettra Stolfi | 16 Luglio, 2017, 03:52

L'Inter? Io ho sempre in mente Mourinho come esempio, ma posso dire che Spalletti ha un gran carattere, è un professionista serio. E' abbastanza sorprendente perché non sembrava dovesse essere così, invece - ha proseguito - si è mosso molto bene, si sta muovendo bene.

L'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti ha commentato gli ultimi movimenti di mercato e dato consigli agli attuali diritenti nerazzurri. La difesa, l'Inter lì ha uno spaventoso bisogno.

"Luciano Spalletti è quello che serviva". In una grande squadra c'è sempre bisogno di un preciso punto di riferimento professionale, Borja Valero lo è. Quindi una battuta su Icardi: "Speriamo che quest'anno possa esprimersi con continuità, questa è la cosa principale, ne ha certamente i mezzi, è un campione dal punto di vista delle qualità che ha". Deve trascinare tutto il gruppo.

Piovono complimenti per il calciomercato che sta portando avanti la nuova dirigenza milanista. "E' un ex interista, avendo giocato nelle giovanili dell'Inter, ma tra Juventus e Milan non è che abbia una preferenza tra le due squadre". Sono stati bravi a superare il caso Donnarumma. Su Bonucci e il passaggio al Milan: "Ha vestito la maglia della Juve, ora quella del Milan". Non conosco alcuni giocatori che hanno preso, ma hanno un ottimo allenatore che ha saputo comportarsi con grandissima dignità l'anno scorso. "Ibrahimovic troverà di certo una squadra molto forte".

Quanto alle mosse della Juve, "fa degli acquisti molto azzeccati, di altissimo livello". Adesso deve superare la 'botta' della finale di Champions, sono cose che lasciano il segno. "Anche loro hanno, con Allegri, un buon condottiero".

Altre Notizie