Martedì, 25 Luglio, 2017

Nuovi PrestO, consulenti del lavoro tranchant

Contratto prestazione occasionale Presto Nuovi voucher 2017 quando e come comprare
Zaira Scannapieco | 15 Luglio, 2017, 04:24

Vediamo come funzionano. Possono essere utilizzati con due modalità: il "libretto famiglia" per i lavoretti domestici e il "contratto occasionale " con imprese sotto i cinque lavoratori dipendenti.

Dunque in relazione alle aree professionali in cui è articolato il sistema di classificazione degli operai agricoli, le misure minime oraria e giornaliera del compenso relativo allo svolgimento di prestazioni di lavoro occasionale nel settore agricolo sono pari a 9,65 €, 8,80€ e 6,56€ rispettivamente per la 1^, la 2^ e la 3^ area professionale. Se il datore di lavoro è un'impresa o un libero professionista dovrà allora utilizzare il Contratto di Prestazione Occasionale. Ogni utilizzatore può usare questo strumento per un massimo di 5.000 euro l'anno (per più prestatori): ogni lavoratore può quindi incassare al massimo con queste prestazioni occasionali 5.000 euro. È possibile effettuare i pagamenti anche utilizzando il modello di versamento F24. Il datore di lavoro, persona fisica, impresa o libero professionista, dovrà innanzitutto registrarsi sulla piattaforma online e successivamente versare una forma di denaro, variabile a seconda delle esigenze dell'utilizzatore, destinata a formare il portafoglio elettronico utilizzato per pagare il compenso, le spese per i contributi e gli oneri di gestione. Ad esempio, se la prestazione verrà resa il giorno 23 luglio 2017, dovrà essere effettuato il computo della media occupazionale dei lavoratori a tempo indeterminato per i mesi da novembre 2016 (ottavo mese precedente) ad aprile 2017 (terzo mese precedente). La stessa deve avvenire, conclude la fondazione, "entro il giorno 3 del mese successivo a quello in cui è stata svolta la prestazione lavorativa con la finalità di fornire all'Inps le informazioni necessarie per procedere al pagamento delle prestazioni e all'accredito dei contributi".

Per la responsabile del patronato Inca in provincia di Lecco, Cinzia Gandolfi, "la circolare Inps non tiene in alcun conto delle difficoltà che i nostri uffici devono affrontare visto che peraltro non abbiamo avuto modo di fare alcuna formazione interna per la gestione delle novità sui voucher, data la rapidità delle modifiche di legge e l'arrivo della circolare di fatto solo un paio di giorni lavorativi priva dell'avvio del servizio". Non possono essere acquisite prestazioni occasionali da soggetti con i quali il datore ha, o ha avuto da meno di sei mesi, un rapporto di lavoro subordinato o di collaborazione coordinata e continuativa. Contestualmente alla trasmissione della comunicazione da parte dell'utilizzatore, il prestatore riceve notifica della stessa tramite mail o sms.

I COMPENSI - È previsto un minimo nella retribuzione per entrambi i contratti. Questo vale anche se la prestazione ha una durata inferiore. Una fra tutte è la necessità di retribuire almeno 4 ore di lavoro, scelta che, secondo i consulenti del lavoro, potrebbe contrastare con l'articolo 36 della Costituzione, secondo cui il lavoratore avrebbe diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro, e creare squilibri con i lavoratori part-time. Inoltre, l'importo del compenso giornaliero non può essere inferiore alla misura minima fissata per la remunerazione di quattro ore lavorative, pari a € 36,00, anche qualora la durata effettiva della prestazione lavorativa giornaliera sia inferiore a quattro ore.

Altre Notizie