Martedì, 26 Settembre, 2017

Joao Mario: "Vogliamo riportare l'Inter dove merita"

Pedullà: “Pastore pista calda per l'Inter. Aurier mollato, ecco i motivi” Inter, idea Pastore
Elettra Stolfi | 15 Luglio, 2017, 21:07

"Mi sto preparando bene per la prossima stagione, ho la testa libera. Volevo andare con il Portogallo in Confederations, ma ora guardo avanti". La scorsa stagione è passata, non ci pensiamo più”. Una campagna di rafforzamento [VIDEO] che, però, è solo all'inizio, come ha fatto intendere il nuovo tecnico, Luciano Spalletti, che recentemente in conferenza stampa ha apertamente dichiarato come gli siano state fatte delle promesse e che se non saranno mantenute non esiterà a dirlo ai giornalisti. Uno dei nomi più seguiti da Walter Sabatini è quello di Erik Lamela, che portò lui stesso a Roma: il Tottenham ha ribadito al Milan il proprio interesse per Suso e un eventuale approdo dello spagnolo a White Hart Lane spingerebbe l'argentino ai margini della rosa di Pochettino. A lui piace giocare a calcio e anche tutti noi vogliamo giocare da grande squadra”.

Nell'affare potrebbe essere inserito Joao Mario, pagato 45 milioni di euro lo scorso anno dal club nerazzurro. "L'Inter è una squadra molto grande, sappiamo che i grandi giocatori vogliono venire, se arrivano sono i benvenuti".

Altre Notizie