Martedì, 25 Luglio, 2017

Inter, parla Sabatini: "Vidal piace, ho Nainggolan sempre in testa"

Daniel Hambury Daniel Hambury
Elettra Stolfi | 15 Luglio, 2017, 19:47

Ciò che più accresce il malumore degli interisti, poi, è il derby a distanza con i cugini. E' nelle possibilità dell'Inter, ma ad ora viste le circostanze legate ad una possibile cessione da parte della Roma, la ritengo un'operazione impossibile. Di Maria? È un grande giocatore, ma non è detto che ci interessi.

PERISIC - "E' un calciatore formidabile che il nostro mister ci chiede reiteratamente di tenere, noi vogliamo farlo". Abbiamo preso Borja Valero, un grande catalizzatore di gioco, raffinatissimo, offrirà soluzioni tecnico-tattiche importanti all'allenatore. Il nome roboante rassicura solo chi lo prende. "E' un gruppo forte che va integrato", ha aggiunto. Abbiamo tante trattative aperte e posso dire in maniera presuntuosa, che controlliamo diversi giocatori. La Roma vuole proteggerlo, ma noi abbiamo espresso la nostra disponibilità a Monchi di poter acquistare il calciatore qualora dovesse andar via. "Non nego che mi piacerebbe portarlo qui".

SANCHEZ - "Non può essere un obiettivo dell'Inter per sua scelta, non perché Suning non abbia i mezzi per prenderlo.". Anche la fiducia riposta in lui dai fantallenatori ha vacillato, ma non dimentichiamoci che ha pur sempre realizzato 6 gol e 11 assist. L'ex allenatore della Roma, inoltre, ha già dato qualche indicazione al direttore sportivo, Piero Ausilio, e al direttore tecnico, Walter Sabatini, illustrando quali sono i giocatori su cui non intende puntare dal principio perché non rientrano nelle sue idee tattiche. Per Perisic nnon escludo contropartite tecniche: "il Manchester è pieno di giocatori forti, ma il valore assoluto di Perisic lo stabiliamo noi". C'erano altri candidati, perchè un club come l'Inter è giusto che valuti alternative.

Altre Notizie