Domenica, 17 Dicembre, 2017

De Laurentiis: "VAR? Spero funzioni, altrimenti Tavecchio dovrà scappare in Australia!"

De Laurentiis-Higuain, l'avvocato Grassani: Napoli, De Laurentiis: “Scudetto non è tabù. Con Sarri fu colpo di fulmine”
Remigio Civitarese | 14 Luglio, 2017, 01:09

I nostri nazionali hanno compiuto un atto di maturità: accorciandosi le vacanze e presentandosi in ritiro in condizioni psicofisiche eccellenti”. Il giocatore l'8 marzo chiede 681mila euro al calcio Napoli che si costituisce, risponde e resiste a questa pretesa dicendo che tutti gli emolumenti ed i premi sono stati corrisposti. Anche noi in passato abbiamo puntato su difesa e contropiede: ma è un modo di stare in campo che non dà emozioni. Ricordo quando perdemmo 4-2 contro il suo Empoli: fu un colpo di fulmine. Abbiamo tutte le carte in regola. Sarebbe interessante vedere, però, chi è più bravo partendo ad armi pari con lo stesso fatturato.

"Non sappiamo se funzionerà". Io spero che a decidere sia sempre l'arbitro, altrimenti ci saranno tanti di quei casini che Tavecchio dovrà scappare in Australia. Le milanesi stanno comprando tanto e la Roma resterà competitiva. E sarei curioso di sapere dove sarebbe arrivato il Napoli in Champions se ci fossero capitate le stesse avversarie dei bianconeri invece del Real. Poi c'è sempre il rischio che qualcosa vada storto, come l'infortunio di Milik. Noi abbiamo un progetto: nella stagione scorsa abbiamo investito 175 milioni e quest'anno abbiamo blindato i nostri top player con il rinnovo dei loro contratti. Sulla carta è il mio Napoli più forte, speriamo possa dimostrarlo in campo”.

Oggi è il giorno dell'arbitrato sulle pendenze reclamate da Higuain. E' stato un confronto ampio, articolato e lungo: il Collegio ha voluto approfondire il tema che non è semplice anche a causa del comportamento processuale di Higuain. "De minimis non curat lex. Con lui è finita male perché ha scelto la Juve, i tifosi si sono sentiti traditi".

Altre Notizie