Domenica, 19 Novembre, 2017

Referendum autonomia, sì da sindaci dem

A Sesto San Giovanni esplode la festa del centrodestra A Sesto San Giovanni esplode la festa del centrodestra
Elvia Crecco | 28 Giugno, 2017, 11:26

La consultazione è in programma per il 22 ottobre.

A favore del referendum si erano già schierati tutto il centrodestra compatto e il Movimento 5 Stelle, mentre la posizione ufficiale del PD, ad oggi, era di "inutilità" nei confronti della consultazione popolare. "L'autonomia e i benefici per la crescita e il lavoro per tutti non possono essere strumentalizzati da una parte politica che ha isolato fino ad ora la Lombardia - dichiarano i sindaci di Milano, Bergamo, Brescia, Varese, Lecco, Mantova, Cremona, Pavia e Sondrio -. A questo punto mi viene da dire che Gori è il candidato più forte per vincere contro un candidato come Maroni". Il comitato si presenterà pubblicamente l'11 luglio a Varese. Il fatto che Maroni si consideri a fronte di questo voto come il campione da battere e noi gli sfidanti ci aiuta", prosegue, "perchè ci rende più simpatici.

"L'incoerenza sta di casa nel Pd: in Regione non vogliono il referendum ma i suoi sindaci voteranno sì al quesito referendario del M5S perché la Lombardia ottenga più risorse e competenze da Roma". "C'e lo dicono gli operatori, hanno spiegato in conferenza stampa il segretario lombardo, Alessandro Alfieri, il capogruppo al Pirellone, Enrico Brambilla, e la vice presidente del Consiglio regionale lombardo, Sara Valmaggi".

Altre Notizie