Martedì, 25 Luglio, 2017

Banche venete, Gentiloni: "Chi ha provocato danni dovrà pagare"

Banche venete, il ministro Padoan dal premier Gentiloni a Palazzo Chigi Il Governo approva il Dl per il salvataggio delle banche venete
Elvia Crecco | 28 Giugno, 2017, 11:27

Oggi il cda di Intesa Sanpaolo ha dato il via libera alla firma del contratto di acquisto di una parte delle attività delle due banche al prezzo simbolico di un euro e la Banca d'Italia ha nominato gli organi liquidatori. "L'intervento di salvataggio si indirizza innanzitutto a favore dei correntisti e dei risparmiatori delle due banche, a favore di chi nelle banche lavora, più in generale a favore dell'economia del territorio".

"Il Governo ha approvato il decreto legge che consente il salvataggio delle due banche venete e consentirà di rassicurare e stabilizzare la situazione", sottolinea il premier Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo l'approvazione del decreto per salvare i due istituti. Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni spiegando che è stato deciso di "stanziare 5 dei 20 miliardi" del decreto salvarisparmio "all'intervento sulle banche venete e mi auguro che una gestione dei crediti deteriorati assennata ci consenta di recuperarli in tutto o in parte nei prossimi anni". E in proposito ha ammonito: "Chi ha creato le difficoltà deve pagare".

Altre Notizie