Martedì, 25 Luglio, 2017

"Mi hanno licenziata" e si dà fuoco dentro l'Inps

Torino, donna disoccupata si da fuoco davanti all'Inps Torino, donna si dà fuoco all'Inps: “Da anni non trovava un lavoro”
Elvia Crecco | 27 Giugno, 2017, 20:11

Ha riportato ustioni soprattutto su braccia, torace e volto.

Secondo quanto emerso, la donna si sarebbe presentata negli uffici ma la funzionaria non avrebbe avuto neppure il tempo di spiegarle che non avrebbe perso i soldi dei mesi precedenti perché subito sarebbe nata una discussione durante la quale la donna dopo essersi cosparsa di liquido infiammabile si è data fuoco. A darle il primo soccorso sono stati i dipendenti dell'Inps che hanno cercato di spegnere le fiamme con alcuni estintori. La donna è stata trasportata all'ospedale San Giovanni Bosco, è stata intubata per essere trasferita al centro grandi ustionati del Cto. Ma la sua pratica questa mattina non era stata ancora definita e lei, in preda al panico e direttamente all'interno della sede Inps di Torino Nord, una donna di 46 anni residente a Settimo Torinese ha tirato fuori una bottiglietta con del liquido infiammabile e si è data fuoco davanti a tutti. La disoccupata si è data fuoco di fronte alla sede dell'Inps di corso Giulio Cesare.

"Continuiamo la nostra battaglia contro la precarietà sul lavoro, per il rispetto dei diritti e della dignità di ogni lavoratore, per una riforma degli ammortizzatori sociali che sia in grado di dare risposte concrete nella situazione di crisi che stiamo attraversando, e siamo vicini alla signora Candido e alla sua famiglia".

Altre Notizie