Sabato, 19 Agosto, 2017

Whatsapp, ecco i telefoni che non saranno più compatibili dal 30 giugno

MattiaMarasco via Getty Images MattiaMarasco via Getty Images
Carmela Zoppi | 20 Giugno, 2017, 14:00

Nel 2016 Whatsapp aveva annunciato il taglio di alcuni apparati tra cui i BlackBerry e Nokia, ma almeno per ora i possessori di questi smartphone sono stati graziati. [.] Gli anniversari sono anche l'occasione per guardare al passato. L'esperto WABetaInfo ipotizza (con una cognizione di causa) che tutti i BlackBerry e i Nokia interessati possano beneficiare ancora del servizio, in sostanza, per un altro anno e mezzo. "I sistemi operativi mobili offerti da Google, Apple e Microsoft - che rappresentano il 99,5 per cento delle vendite odierne - erano allora (quando WhatsApp fu lanciato nel 2009 ndr) presenti su meno del 25 per cento dei dispositivi mobili venduti".

Perché Whatsapp non sarà più disponibile per questi device? I dispositivi con le vecchie piattaforme software Nokia e Blackberry, avendo delle caratteristiche tecniche obsolete, non permettono agli utenti di poter sfruttare a pieno le potenzialità dell'applicazione di messaggistica.

Il motivo è essenzialmente uno, ovvero il fatto che questi dispositivi non offrono le caratteristiche di cui abbiano bisogno per espandere le funzionalità in futuro dell'applicazione di messaggistica istantanea, dunque il consiglio che fornisce l'azienda è quello di aggiornare il sistema operativo. Per noi questa è stata una decisione difficile da prendere, ma quella giusta per fornire alle persone modi migliori per tenersi in contatto con amici, familiari e persone care attraverso WhatsApp.

WhatsApp dal prossimo 30 giugno non sarà più disponibile su alcuni modelli di smartphone che girano con le vecchie piattaforme software Nokia S40 e Symbian S60 e con Blackberry OS e Blackberry 10.

Altre Notizie