Sabato, 19 Agosto, 2017

Tim Hague Morto, dopo KO nell'incontro con Braidwood

Muore pugile Tim Hague due giorni dopo essere andato al tappeto | Sport e Vai YOUTUBE Tim Hague, il pugile canadese, è morto. Due giorni di coma dopo il ko a Edmonton
Remigio Civitarese | 20 Giugno, 2017, 15:27

E' morto a 34 anni per le conseguenze dell'ultimo incontro.

20 Giugno 2017, non ce l'ha fatta Tim Hague, il pugile canadese è morto, due giorni di coma dopo il ko a Edmonton, era ricoverato per emorragia cerebrale. Il pugile 34enne, di origine canadese, è stato messo brutalmente al tappeto dall'avversario ed è stato trasportato con urgenza all'ospedale Royal Alexandra di Edmonton, dove le sue condizioni sono subito apparse preoccupanti. Alla fine aveva deciso di diventare pugile professionista. Anch'egli ha trascorsi nelle arti marziali: una carriera simile a quella di Tim Hague, che purtroppo però non avrà altri capitoli. Hague, originario di Boyle, nell'Alberta, era al quarto combattimento da professionista nella 'nobile arte' della boxe, ma aveva alle spalle una lunga carriera nelle arti marziali miste, delle quali nel corso degli ultimi anni era diventato uno dei personaggi più apprezzati a livello internazionale. Dopo una commozione cerebrale subita in un incontro del 2011 si era preso un periodo di riposo.

Altre Notizie