Sabato, 19 Agosto, 2017

News calciomercato Milan, i retroscena su Gianluigi Donnarumma secondo Raiola

Gianluigi Donnarumma Gianluigi Donnarumma
Elettra Stolfi | 20 Giugno, 2017, 08:21

Dopo la dura presa di posizione di Mino Raiola, agente del portiere, l'ad rossonero apre a un chiarimento: "Se dovesse ripensarci, lo riaccoglieremmo a braccia aperte e con noi i tifosi" fa sapere Fassone che esclude un trasferimento, almeno in questa fase di mercato. Glielo abbiamo trasmesso ogni volta che ci abbiamo parlato. Certo, Raiola è stato molto netto, ma non escludo che le parti si riparlino e si rivedano. Ci amareggia se la scelta sua, o del suo procuratore, ha provocato reazioni simili. Non contenti, i tifosi italiani rossoneri, che dopo qualche minuto sono stati costretti a rimuovere lo striscione grazie all'intervento dell'arbitro, hanno lanciato, tappezzando letteralmente l'area del portiere, tantissimi fogli di carta sui quali erano stampati dei dollari finti.

Ci appare strano sentir pronunciare parole come "clima ostile", "forzature" e "minacce" che traslati economicamente hanno un valore di 25mln in 5 anni fascia di capitano e circa 6 mesi di riflessioni per poi arrivare a giugno e dire che gli hanno messo fretta. Se Donnarumma vale così tanto a 18 anni lo deve anche a questa società, lui è un figlio del Milan.

Non ci appare invece strano che Raiola non si spieghi come il tutto sia cambiato così velocemente Dai banchetti alle trattative vere, dalle cene ai confronti accesi, dagli accordi ad personam a il bene di una società, dagli antennisti ai dirigenti sportivi.

Non ci appare strano nemmeno il tentativo di mettere ancora in buona luce vecchi condor che dicono di volere il bene del Milan, dopo aver messo in mano ad un avvoltoio il futuro di quella che doveva diventare una bandiera, ma che ora per tutti è la bandiera del soldo facile. Figure capaci di condizionare intere carriere e storie dei club più importanti senza scrupoli ma con un unico obiettivo: il proprio interesse. Ma una cosa è la legittimità, un'altra l'etica degli affari.

Altre Notizie