Sabato, 24 Giugno, 2017

Maturità 2017, "bocciato" il Ministero: sfondone ortografico sul sito del MIUR

Maturità 2017, errore sul sito del Ministero: «Traccie» invece di «Tracce» La gaffe del ministero dell'Istruzione sugli esami di maturità
Elvia Crecco | 20 Giugno, 2017, 19:27

Ci risiamo: questa volta un grave errore di ortografia ha fatto scatenare il web.

In tanti sono rimasti sbalorditi ed increduli vedendo il plurale sbagliato della parola traccia: 'traccie' con una 'i' di troppo, proprio sul portale del Miur.

È comparso stamattina sul sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur) e ha fatto accapponare la pelle ai puristi della lingua italiana e contemporaneamente scatenato l'ironia sui social.

"Nell'indignazione generale, c'è chi la butta sul ridere tirando in ballo il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli, finita nei mesi scorsi al centro delle polemiche per avere mentito sui titoli di studio: "#Traccie sul documento del ministero per l'esame di maturità. La correzione è arrivata abbastanza in fretta, ma solo nella serata di ieri è arrivato anche un comunicato ufficiale da parte del Ministero dell'Istruzione che ha individuato il colpevole. Si tratta di un errore di battitura, di un errore materiale che, naturalmente, non doveva esserci, tanto più su una pagina che riguarda gli Esami.

Lo stesso ministero di viale Trastevere ha diffuso un comunicato più tardi, chiarendo: "Abbiamo visto il refuso sul sito degli Esami di Stato e siamo subito intervenuti per farlo correggere". Sul banco degli imputati il fornitore che gestisce i contenuti del sito istituzionale. "Colpa del fornitore tecnico che gestisce l'inserimento dei contenuti nel sito, ma che si è scusato per l'episodio accaduto che arreca un danno d'immagine alla nostra istituzione".

Altre Notizie