Sabato, 21 Ottobre, 2017

Xbox One X non porterà profitti a Microsoft

Carmela Zoppi | 19 Giugno, 2017, 06:04

"Non abbiamo costruito Xbox One X con il fine di contrastare la concorrenza, non conoscevamo i loro piani quando hanno deciso di lanciare una nuova console". Durante un'intervista a Business Insider, Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha sottolineato che il prodotto non porta profitti alla società anche se ha ulteriormente specificato che comunque non viene venduta in perdita.

"Visto il modo in cui abbiamo progettato il sistema, tutti i vostri giochi funzioneranno meglio [su Xbox One X]. Come si fa a trovare un pubblico a questi giochi?"

"Uno dei motivi per cui abbiamo annunciato l'anno scorso Project Scorpio all'E3, che è stata una mossa non ortodossa, una delle ragioni era dare ai consumatori [.] un avvertimento, in modo che sapessero che avevamo due cose in ballo e che sarebbero state l'una affianco all'altra".

"L'Xbox SDK non è ancora completo e ci stiamo ancora lavorando", è la risposta del Corporate Vice President di Xbox e Windows.

"In ogni caso, questo è un altro modo per dire che tantissimi giochi saranno automaticamente migliori".

Xbox One X uscirà il prossimo 7 novembre al prezzo di 499 euro.

"Xbox One X è specificamente una console, quindi è per qualcuno che vuole giocare su una console, che vuole la console più potente per un'esperienza premium. non è per tutti, proprio come il controller Elite, un controller da €150 non è per tutti", ha commentato il responsabile del gaming di Microsoft.

Altre Notizie