Lunedi, 11 Dicembre, 2017

Londra, van investe pedoni fuori moschea

Londra, van investe pedoni fuori moschea Londra, musulmani: attacco deliberato
Rufina Vignone | 19 Giugno, 2017, 08:35

La polizia londinese è giunta poco dopo mezzanotte locale (luna di notte in Italia) in Seven Sisters Road nel borgo di Haringey.

Una persona, un uomo di 48 anni, è stato nel frattempo arrestato: era alla guida del mezzo. Un veicolo, forse un furgone, ha travolto numerose persone a Finsbury park, nella zona nord della città. Voci incontrollate riferiscono pure di altre due persone in fuga che sarebbero state nel van. All'alba la polizia ha confermato che una persona è morta sul luogo dell'incidente. Anche il sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan, musulmano e figlio d'immigrati pachistani, è stato informato e si sta occupando della vicenda. Aleggia l'ombra di un possibile doppio standard di giudizio. Mentre anche l'imam di Finnsbury, Mohammed Kozbar, ha parlato apertamente di "atto terroristico, come a Manchester, a Westminster o a London Bridge". I testimoni, e non solo, sono tutti concordi che sia che si tratti di cristiani o musulmani, è sempre terrorismo e la gente chiede di essere protetta. Il van è finito sulla folla di fedeli che uscivano, terminata la preghiera del Ramadan.

Il leader dell'opposizione laburista britannica, Jeremy Corbyn, si è detto stanotte "totalmente scioccato" dell'episodio accaduto dinanzi alla moschea di Finnsbury Park.

Altre Notizie