Sabato, 21 Ottobre, 2017

Dal mondo/Gloria e Marco sono morti nell'incendio a Londra

Londra la strage della Grenfell Tower almeno 12 morti decine di feriti. Difficile ci siano altri superstiti Credits Ansa
Elvia Crecco | 19 Giugno, 2017, 04:42

Gloria Trevisan e Marco Gottardi morti nell'incendio del grattacielo a LondraSono morti i due fidanzati italiani Gloria Trevisan e Marco Gottardi, rimasti intrappolati nella torre Grenfell di Londra avvolta dal fuoco insieme ad un'altra settantina di altre persone. A comunicarlo è stata ieri Maria Cristina Sandrin, avvocato della famiglia Trevisan, che ha riferito di essere stata contattata dalla Farnesina.

Un nuovo e inquietante tassello si aggiunge alla vicenda che ha sconvolto Londra in questi giorni, l'incendio della Grenfell Tower.

I due architetti veneti, 27 anni lei e 28 lui, erano nella capitale britannica dallo scorso mese di marzo per motivi di lavoro. Secondo quanto riscontrato finora niente suggerisce che l'incendio possa essere stato doloso, ha detto ancora, avvisando comunque che l'inchiesta sul rogo proseguira' per settimane. Le speranze di trovare qualche superstite sono "nulle". Nessuno si sbilancia sul possibile numero dei morti, ma alcuni osservatori stimano oltre cento persone decedute nel rogo. Tanti sono i feriti tra cui una ventina in gravi condizioni, con ustioni importanti. Persone che hanno accolto con rispetto la regina, arrivata in visita in mattinata con il nipote William, anche ad ascoltare, fuori da ogni protocollo, le urla di dolore di una donna.

Nel frattempo, piovono pesanti critiche sulla premier Theresa May e i familiari delle vittime chiedono verità e giustizia. La rabbia di strada di fatto si è consumata nella zona della sciagura, di fronte al municipio del Consiglio locale di Kensington and Chelsea - borgo londinese del lusso, ma non solo - controllato come il governo di Sua Maestà, da un Partito Conservatore sempre meno saldo in sella. Kebede allora ha bussato alla porta della sua vicina, Maryann Ada, che viveva all'interno 14 e l'ha avvisata di quanto stava accadendo. Non si esclude un corto circuito o un banale incidente domestico.

Altre Notizie