Martedì, 22 Agosto, 2017

Scende dal vagone per fumare una sigaretta: il treno riparte con la figlia di 6 anni a bordo

Polfer polizia ferroviaria Scende per fumare a Roma Tiburtina, il treno riparte e la figlia di sei anni rimane a bordo
Remigio Civitarese | 18 Giugno, 2017, 17:30

Perde sua figlia sul treno, ma per fortuna la Polizia Ferroviaria di Roma l'ha ritrovata. Giunti a Roma, la donna è scese dal treno al binario 15, dove il convoglio ES FR 9529 proveniente da Napoli si era fermato per alcuni minuti: lo ha fatto per fumare una sigaretta al volo ma non ha calcolato bene i tempi ed improvvisamente le porte del treno si sono chiuse ed il mezzo è ripartito alla volta di Napoli. La stessa ha raccontato ai poliziotti che approfittando della sosta a Tiburtina era scesa a fumare e non si era accorta della chiusura delle porte, lasciando a bordo da sola la figlia di appena 6 anni.

A quel punto gli agenti hanno allertato prima il personale delle Ferrovie dello Stato in servizio sul convoglio, comunicando loro in quale vagone si trovava la bimba e, contemporaneamente, hanno contattato il personale del Coc. La donna, nel frattempo accompagnata negli uffici Polfer dello scalo romano, è stata tranquillizzata ed identificata.

Dopo le verifiche di rito, alla signora distratta le veniva riaffidata la figlia minore ed entrambe hanno potuto proseguire il viaggio verso Napoli, luogo di residenza di madre e figlia.

Altre Notizie