Martedì, 27 Giugno, 2017

Maturità 2017: 5 possibili tracce su Eugenio Montale

Irmina Pasquarelli | 18 Giugno, 2017, 16:41

Bisognerà osservare molto scrupolosamente le disposizioni relative alle modalità di invio tramite il plico telematico delle tracce delle prove scritte degli esami di Stato sulla base delle note, protocollo numero 1382 del 21 aprile 2015 e protocollo numero 1018 del 2 maggio 2013 (per candidati con disabilità visive, candidati che svolgono l'esame presso sezioni carcerarie od ospedaliere).

Più la data degli esami di maturità si avvicinano, più l'ansia cresce: è normale e fisiologico avere paura prima di superare una tappa importantissima del proprio corso di studi e della vita, ma se si soffre di un'ansia eccessiva, quasi patologica, bisogna cercare di combatterla o tenerla sotto controllo per non rischiare che la propria prestazione sia scadente e rimediare un voto scarso.

"Valore del paesaggio": è stata la traccia favorita dell'anno scolastico 2015/2016. Ma, quello che lamentano i professori negli ultimi anni, è innegabile, ovvero la difficoltà di valutare veramente ciò che vale lo studente, perché non si può bocciare agli esami. I maturandi scommettono su quali saranno le tracce della prima prova scritta e si preparano su quelle più gettonate.

Ricordiamo che il 21 giugno si inizierà la prima prova scritta d'italiano, che concederà 4 opzioni: analisi del testo, saggio breve/articolo di giornale, tema storico e tema di attualità.

Se però si vuole puntare su qualcosa di più "religioso", allora in questo 2017 si è festeggiato anche i 500 anni dalla riforma protestante luterana: le famose 95tesi sulla lotta alle indulgenze della Chiesa di Wittenberg sancendo così l'inizio della profonda spaccatura all'interno della Cristianità che ha cambiato per sempre la storia non solo religiosa ma culturale, politica, economica e sociale. Senza trascurare la frutta grazie al contenuto di Sali minerali, vitamine, polifenoli, come antiossidanti, e acqua.Ecco tutti i consigli nutrizionali per i maturandi- IL GIORNO DELL'ESAME VINCE LA DIGERIBILITA' - "Scegliete alimenti leggeri, evitate tutto ciò che è farcito, con più grassi, e che richiede un maggior impegno digestivo". "Ci diamo da fare per sostituire commissari e presidenti che hanno dovuto rinunciare, come tutti gli anni". - UN DOLCE A META' MATTINA - Per chi non riesce a mangiare nulla neanche "in corsa", è importante recuperare almeno a metà mattina. "Bene un pacchetto di biscotti o un prodotto da forno non farcito, scelto tra i più semplici, ad esempio".

ROMA -Maturità, che ansia per l'esame...più facile del mondo. "Per scaricare la tensione dell'ultimo giorno di studio, meglio fare una passeggiata e magari prendere un gelato".

Altre Notizie