Martedì, 27 Giugno, 2017

Il Veneto impugna il decreto per obbligo vaccini davanti alla Consulta

Io sono sopravvissuta alla polio e vi dico vaccinate i bimbi Io sono sopravvissuta alla polio e vi dico vaccinate i bimbi +CLICCA PER INGRANDIRE
Irmina Pasquarelli | 18 Giugno, 2017, 20:42

La Regione Veneto farà ricorso contro il decreto Lorenzin che prevede l'obbligatorietà dei vaccini. E intanto il tar dell'Emilia Romagna deve pronunciarsi sull'obbligo dei vaccini negli asili nido della regione.

Anche se il decreto ha generato molte polemiche e discussioni, i genitori saranno tenuti alla vaccinazione dei propri figli per la frequenza della scuola dell'infanzia e degli asili nido. Le cifre uscite sono relative, come reso noto dal presidente della Regione veneto nella recente conferenza stampa nella quale si è comunicata la decisione della Regione di impugnare il decreto legislativo in materia di obbligo vaccinale, esclusivamente a proiezioni statistiche sugli effetti operativi che il decreto produrrebbe in Veneto, se applicato integralmente nell'attuale formulazione. Le multe, per di più, sono sperequative, dicendo in pratica che chi ha 7500 euro da spendere può rifiutare il vaccino e chi non li ha no. La nostra preoccupazione è che l'effetto della coercizione crei un abbandono più che fisiologico della vaccinazione. "Questo - ha aggiunto l'assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto - è un tema di cui parliamo da tempo, partendo dal presupposto che siamo favorevoli ai vaccini, ma con una politica di trasparenza e informazione del territorio, evitando le fake news su internet e il sentito dire". Ad aprile i giudici avevano rinviato per ricevere dal ministero della Salute la relazione sulla divisione di competenze tra ministero stesso, Aifa, Istituto superiore di sanità e Regioni in ordine all'assenza in commercio del solo vaccino monodose antidifterico.

Treviso, 17 giu. (askanews) - "Noi confermiamo che non siamo contro i vaccini". "Il problema esiste e la salute delle persone non è di destra o di sinistra".

Come abbiamo già anticipato in precedenti articoli la vaccinazione dei bambini diventa obbligatoria per l'iscrizione alla scuola dell'infanzia e agli asili nido, a partire dal 10 settembre 2017.

Altre Notizie