Sabato, 21 Ottobre, 2017

Pensioni, Ape e quota 41 novità in Gazzetta Ufficiale. RIFORMA PENSIONI NEWS

Riforma delle pensioni 2017 Susanna Camusso Ape pensione anticipata ultime notizie: in Gazzetta ufficiale i decreti attuativi dopo la manovra correttiva
Irmina Pasquarelli | 16 Giugno, 2017, 17:37

Sono circa 2mila, nel biennio 2017-2018, i potenziali beneficiari della cosiddetta Ape social e del pensionamento anticipato per i lavoratori precoci in Friuli Venezia Giulia.

Ecco tutte le news pensioni oggi sulla pubblicazione dei decreti attuativi per Ape social e lavoratori precoci di Quota 41. Dopo che il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha firmato i decreti dell'Ape sociale e della misura per le pensioni anticipate dei lavoratori precoci, l'iter ha subito una battuta d'arresto. Dalle ultime notizie pensioni ad oggi si dovrà provvedere alla compilazione di una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che certifichi il possesso dei requisiti anagrafici e contributivi alla data della domanda o entro l'anno.

Pensioni oggi: in Gazzetta Ufficiale decreti Ape e precoci.

La Cgil ricorda come la prima domanda, quella da presentare entro il 15 luglio, non sarà la domanda di pensionamento in senso stretto, ma avrà carattere esplorativo, essendo volta soltanto all'accertamento dei requisiti da parte dell'Inps, che dovrà pronunciarsi entro due mesi.

Attualmente con la legge 92 del 28 giugno 2012 che reca "Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita" è stato prevista la possibilità, nei casi in cui si verifica esubero di personale, per le aziende che occupano più di 15 dipendenti di ricorrere ad accordi con le organizzazioni sindacali più rappresentative a livello aziendale per incentivare l'uscita anticipata dei lavoratori più vicini al raggiungimento della pensione. "La situazione è insostenibile - aveva detto lunedì Roberto Ghiselli, segretario confederale della Cgil - A un mese dalla scadenza dei termini per la presentazione delle domande per accedere all'Ape sociale e alle misure per i lavoratori precoci, ancora non sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i relativi decreti". Le banche potranno cartolarizzare i finanziamenti garantiti. Ulteriori 45.000 potrebbero beneficiare delle pensioni anticipate nel 2018, di cui 20.000 per Ape sociale e 25.000 precoci.

I decreti attuativi per Ape social e precoci Quota 41 faranno la loro comparsa in Gazzetta Ufficiale nel pomeriggio. La platea dei beneficiari. Così come non potrà incidere, quando sarà pubblicato anche il relativo decreto, che sconta ritardi ancora più pesanti, l'Ape volontario, perché troppo oneroso.

La Cgil chiede, quindi, "con forza l'apertura della fase due del confronto sulle pensioni, per individuare misure concrete a sostegno dell'occupazione e del futuro previdenziale dei giovani e delle categorie deboli come i disoccupati in età avanzata, per discutere di previdenza complementare e di rivalutazione delle pensioni, per trovare soluzioni definitive anche su altre questioni mai definitivamente risolte come la piaga degli esodati".

Altre Notizie