Lunedi, 29 Mag, 2017

Roma, l'ultimo schiaffo di Spalletti: "vi dico perché ho penalizzato Totti"

Chievo-Roma, le probabili formazioni: dubbi per Maran, Spalletti ritrova Dzeko e Strootman CHIEVO-ROMA: solo una sconfitta al Bentegodi contro i gialloblu. Il Chievo è la vittima preferita in A di De Rossi
Elettra Stolfi | 20 Mag, 2017, 09:38

Il risultato più probabile, considerando la fisionomia delle due squadre, è lo 0-2 che viene quotato intorno al 9 dai bookmakers. Per avere un futuro importante bisogna avere un presente dove si fanno cose importanti. Ci sono allenatori che sono venuti, con qualcuno si sarà parlato allora, per me è normale si parla del mercato aperto, ognuno decide di programmare quello che sarà il futuro. Se credo nel ribaltone scudetto? Queste sono le partite che ci possono dare la felicità. Ecco le sue parole: "Per noi battere Chievo e Genoa e arrivare secondi sarà come rigiocare il preliminare di Champions perso con il Porto". Ci vorrebbe un "miracolo" come lo ha definito Spalletti e per far sì che accada innanzitutto "dobbiamo vincere le prossime due partite - ha detto -". E' tutta la settimana. Vogliamo avere la possibilità di giocare la competizione più bella del calcio.

Per lei è più grande l'orgoglio del campionato fatto o la delusione per le coppe? Quando arrivi in fondo comunque qualche rimorso può presentarsi, e questa deve essere la partita per cancellarli.

Giallorossi che vogliono a tutti i costi andare in pressione sulla Juve a soli 4 punti di distanza e cercare di strappare i tre punti in casa dei gialloblù. E' il simbolo della nostra squadra. Io lo devo trattare come un giocatore importante ma anche lui fa parte della squadra. Faccio la formazione con il criterio di portare un vantaggio alla Roma.

E non mancheranno, quelli che sceglieranno lo streaming per vedere gratis anche su smartphone, tablet e PC la sfida tra Chievo e Roma. Che è poi il vero traguardo da tagliare. Non so a cosa volevi alludere. "Mi fa piacere, io devo essere più bravo di loro se voglio mantenere questo posto, confrontandosi ad alti livelli che si va al di là dell'ostacolo".

Sei accostato a grandissimi allenatori come Conte, Simeone, Pochettino etc per la panchina dell'Inter: ti gratifica? "Poi ci sono gli avversari e in questo caso non pure forti".

"Avessimo la possibilità di firmare il contratto il nome e cognome sarebbe 'Chievo Chievo'". Il nome e cognome sarebbe Chievo Chievo, perché dobbiamo pensare a questo. Ci interessano queste due partite qui, loro hanno delle caratteristiche.

Il tecnico toscano non si fa illusioni.

A cosa rinuncerebbe pur di vedere la Roma campione di Italia?

Altre Notizie