Martedì, 25 Luglio, 2017

Roma, Spalletti: "Voci sull'Inter? Non mi interessa, penso solo al Chievo"

Chievo-Roma, le probabili formazioni Roma, Grenier: "Contro il Chievo non sarà facile. Abbiamo un centrocampo di grande qualità"
Elettra Stolfi | 19 Mag, 2017, 19:02

LE VITTORIE CONTRO MILAN E JUVENTUS - "Sono state due partite molto importanti, da vincere".

I giallorossi sono in volata con il Napoli per il secondo posto: "Un rischio di un calo di concentrazione dopo la vittoria sulla Juve non c'è, ma c'è rischio di trovare una squadra forte". Hanno un'idenità ben precisa sviluppata in velocità. Io ai miei ragazzi ho solo detto che dobbiamo vincerle tutte e ci mancano ancora due partite.

Il fatto che i clivensi non hanno più nulla da perdere può essere un rischio in più da parte della Roma?

"I calciatori danno sempre il massimo di loro stessi". "Tutti giocano sulla base di quello che riescono a costruire durante i campionati".

Voi al ribaltone scudetto ci credete? Noi dobbiamo credere a questa possibilità di rigiocare la partita di Porto. Noi rigiochiamo la partita con il Porto con il Chievo e il Genoa. E' tutta la settimana. "E' una grande occasione per entrare nella competizione più bella del calcio". Ci siamo costruiti la possibilità di giocarci il prossimo campionato e non ce la vogliamo far scappare.

"Sotto una forma diversa, il tuo collega mi ha detto questo alla fine si rimescola tutto". Per essere corretto e giusto con tutti, devo fare delle scelte. Si può arrivare a quel traguardo lì.

Totti: "E' il giocatore più importante è la leggenda". In qualsiasi direzione si guardi, ci trovi Francesco Totti. Nel ragionamento ci metto anche quella che è la gestione di Francesco.

Futuro all'Inter o Tottenham.

"Quello ora è un po' quello che ci siamo detti dentro lo spogliatoio con la squadra, ogni tanto ci si dice qualcosa". Non so a cosa volevi alludere. "Se voglio mantenere il mio posto qui devo essere più bravo di coloro che sono accostati alla Roma".

Sei accostato a grandissimi allenatori come Conte, Simeone, Pochettino etc ti gratifica? . Portate dei numeri a supporto di quello che vi fa piacere mettere in evidenza. Sono un avversario pericoloso, quando riconquistano palla sono una delle squadre migliori nelle verticalizzazioni, sono bravissimi nei rimbalzi, nelle seconde palle. Noi dobbiamo essere bravi a modificare e tramutare questo.

Spalletti che non cade nel tranello di parlare del futuro: "Il futuro allenatore dell'Inter, il futuro allenatore della Roma non ce ne deve fregare niente, ci deve fregare solo del Chievo, Chievo e basta".

A cosa rinuncerebbe per vedere la Roma campione d'Italia quest'anno?

Altre Notizie