Venerdì, 26 Mag, 2017

Mancini: "Addio all'Inter? Ho una dignità! Mi avevano offerto…"

Inter, Roberto Mancini si sfoga: “Era impossibile continuare, ho una dignità” Inter, senti Mancini: "Ho una dignità, impossibile continuare"
Elettra Stolfi | 19 Mag, 2017, 23:57

L'ennesima stagione fallimentare dell'Inter post-triplete ha avuto il suo inizio lo scorso agosto con l'addio a sorpresa di Roberto Mancini. Era impossibile andare avanti, io non potevo accettare quello che stava succedendo. Mai dire mai, però non c'erano più i presupposti. Ognuno ha la propria dignità. Tra l'altro i nuovi proprietari (Suning ndr) mi avevano fato un'offerta di tre anni per rimanere ma non capivo con chi dovevo parlare, e in quella situazione era difficile poter fare la squadra. L'ex allenatore neroazzurro, intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia per festeggiare il diciottesimo anniversario della Coppa delle Coppe alzata con la maglia della Lazio, ha spiegato senza mezzi termini i motivi che lo hanno spinto a lasciare Appiano Gentile. Quest'anno sarebbe stata da primi tre posti, ma almeno. Ora stanno andando male, ma non è giusto fare di tutta un'erba un fascio nel caos. "Chi prenderà i giocatori dell'Inter sul mercato farà dei grandi affari".

Poi Mancini racconta i propri desideri attuali: "E' finito l'anno sabbatico?"

Alla domanda sul suo futuro invece risponde con chiarezza, lanciando anche un'ipotesi inedita per lui: "Spero ci sia un'opportunità all'estero perché è più divertente, si impara una nuova cultura".

Altre Notizie