Giovedi, 27 Luglio, 2017

La Juve vince la terza Coppa Italia consecutiva. Lazio battuta 2-0

La Juve vince la terza Coppa Italia consecutiva. Lazio battuta 2-0 La Juve vince la terza Coppa Italia consecutiva. Lazio battuta 2-0
Rufina Vignone | 19 Mag, 2017, 15:24

Ora l'appuntamento per gli uomini di Allegri si sposta a domenica prossima, quando in casa giocheranno la partita contro il Crotone per conquistare il 6° scudetto consecutivo in attesa della sfida più importante contro il Real Madrid in Finale di Champions per sperare di conquistare una Coppa che a Torino manca da più di vent'anni.

Nonostante i tanti tentativi dei biancocelesti, la Juventus mette assegno il primo trofeo stagionale conquistando la 12° coppa Italia, la terza consecutiva.

Rabbia per la finale di due anni fa. Merito dell'organico ma ancor di più di Simone Inzaghi, scelto come soluzione tampone ma poi consacratosi nel gotha degli allenatori, senza timore di smentite.

Passando alle vicende bianconere, la Tim Cup rappresenta il primo piccolo mattoncino per arrivare all'obiettivo finale del triplete. "Per farlo serve una partita da Lazio, siamo cresciuti e con la giusta interpretazione può succedere di tutto". Sarà la nona finale di Coppa Italia per i biancocelesti: nelle precedenti, sei vittorie e due sconfitte, l'ultima delle quali proprio contro la Juventus (2015). Saranno l'imprevedibilità e la scaltrezza in fase offensiva di Felipe Anderson, Ciro Immobile e Keita Balde una possibile chiave di lettura nel match di mercoledì, in cui l'attaccante senegalese sarà un osservato speciale della dirigenza bianconera. In 12 delle ultime 13 gare di questa competizione la Lazio ha trovato sempre la via del gol, non mantenendo però la rete inviolata in sei delle ultime sette.

Dall'altra parte c'è la Lazio, che sotto la guida di Simone Inzaghi è riuscita a rosicchiare punti fino ad arrivare al quarto posto, in solitudine. Il centrocampista azzurro è rientrato nella giornata odierna col gruppo e farà di tutto per mettere piede sul terreno di gioco.Filtra comunque ottimismo. In difesa Bastos la spunta per affiancare de Vrij e Wallace a protezione di Strakosha tra i pali. Con Parolo che ha pienamente recuperato e Inzaghi ("Farà strada", ha profetizzato Allegri), che si affiderà ancora al 3-5-2 con Keita al fianco di Immobile.

Altre Notizie