Lunedi, 29 Mag, 2017

Benatia: 'Derby? Juve con un grande cuore, ora pensiamo al Monaco'

Insulti razzisti a Benatia in diretta sulla Rai dopo il derby (VIDEO) Benatia, bufera in tv: «Che dici, marocchino di m...»
Elettra Stolfi | 19 Mag, 2017, 15:15

Ciò che successo a Medhi Benatia in diretta per una intervista a RaiSport ha del clamoroso.

Il difensore bianconero, in collegamento dallo Stadium per commentare il pareggio, ha sentito l'insulto in cuffia. Se fosse partito dallo studio di Saxa Rubra anche il pubblico a casa l'avrebbe sentito, cosa che invece non è successo. "Ho sentito un insulto". "Se fossimo passati noi in vantaggio non ci sarebbe stato niente da dire, e questa è una conferma della qualità di chi ha giocato".

Con un comunicato ufficiale la Rai si è espressa per prima sull'accaduto: "La Rai è sinceramente dispiaciuta per il deplorevole episodio di razzismo che ha coinvolto Benatia e che per fortuna non è stato accessibile ai telespettatori". Mi dispiace di essermi lasciato andare ma è stato un errore ingiustificabile che ha falsato la partita. "Forse meritavamo di più, ma abbiamo dimostrato che la Juve ha anche un cuore, dice il giocatore franco-marocchino, che nel primo tempo ha anche colpito una traversa. Sono Marocchino ed estremamente fiero di esserlo!". "La ricerca andrà comunque avanti ma vista la gravità dell'accaduto Rai porge intanto la sua piena e totale solidarietà al calciatore e alla società per cui è tesserato". Circostanza inverosimile, poiché la produzione in loco non interloquisce con l'ospite.

Anche Sinisa Mihajlovic ha accusato di essere stato bersagliato di insulti, in questo caso dalla curva bianconera: "Parliamo tanto di razzismo in Italia, ma non più solo bianco o nero". E "confida che le verifiche in atto da parte di Raisport proseguano senza indulgere in alibi che tendono a minimizzare quanto accaduto o a distorcere i fatti".

Altre Notizie