Venerdì, 20 Ottobre, 2017

Zeman, 70 anni e non sentirli

Pescara Pescara
Elettra Stolfi | 13 Mag, 2017, 23:43

Tra i tanti messaggi di auguri arrivati da tutto il mondo del calcio, non poteva mancare proprio Francesco Totti, grande pupillo de Boemo: "70 anni e sempre la stessa determinazione e voglia di mettersi in gioco! Non volevo stupire nessuno in questi anni, ma solo fare calcio". Un pensiero va anche a Conte, trionfatore in Premier col Chelsea: "Faccio i complimenti a Conte, è stato bravo a farsi rispettare". Lo ha detto l'allenatore del Pescara, Zdenek Zeman, commentando, nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia di campionato, la vittoria della Premier League da parte del Chelsea allenato da Antonio Conte. Con i biancazzurri già matematicamente in B, si guarda alla prossima stagione, ma non si dimentica il passato fatto di risultati negativi. Per festeggiare il tecnico boemo, Il Centro ha intervistato l'attuale allenatore del Pescara, andando a ricostruire il suo percorso che l'ha portato poi a diventare allenatore: "40 anni in panchina?" Abituarsi a perdere non ci permette di esprimere al meglio le qualità che abbiamo. Purtroppo non sono riuscito a cambiare le cose e la sconfitta contro il Chievo Verona è stata determinante. Sul piano qualitativo, la squadra è superiore al Crotone.

"C'è un problema mentale, alla prima difficoltà i giocatori si bloccano".

Altre Notizie