Venerdì, 21 Luglio, 2017

Terrorismo: torna la paura in Francia, due morti agli Champs Elysees

Keystone Keystone 1/4
Elvia Crecco | 21 Aprile, 2017, 00:01

La Reuters sostiene di aver sentito un testimone oculare che dice che un uomo è sceso da una vettura e ha cominciato a sparare. Lo ha riferito il portavoce del ministero dell'Interno, Pierre-Henry Brandet. E' proprio in questo punto che hanno perso la vita i due poliziotti vittime dell'attacco.

L'assalitore ucciso era schedato con la lettera, che indica gli individui radicalizzati a rischio di perpetrare attentati. Secondo fonti giornalistiche sul posto si sarebbe rifugiato in un parcheggio della zona. La sparatoria sugli Champs Elysées nel cuore di Parigi è avvenuta all'altezza del locale Le Foquets di fronte al negozio Yves Rocher.

La zona degli Champs Elysees è completamente circondata da centinaia di agenti della Polizia. Secondo le prime ricostruzioni, diffuse dalla testata francese Le Figaro, l'attentatore non avrebbe agito da solo ma con l'aiuto di un complice. Ci sarebbe però un altro aggressore rimasto vivo: sarebbe fuggito in un garage vicino. L'operazione di polizia per rintracciarlo è ancora in corso.

Agenpress - La sparatoria è avvenuta mentre andava in onda l'ultimo confronto fra tutti i candidati alle presidenziali in vista del voto di domenica. Nel frattempo gli Champs-Elysées sono stati evacuati.

E' in corso un'azione di polizia per bloccare il secondo assalitore, probabilmente ferito riferisce il Tg1. La polizia francese ha chiesto a tutti di lasciare la zona. Diversi i cecchini sui tetti mentre un paio di elicotteri stanno sorvegliando la zona. Il poliziotto è ferito alla testa.

Serata di terrore nel cuore di Parigi a due giorni dalle elezioni in Francia.

Altre Notizie