Martedì, 22 Agosto, 2017

Usa, Pence: risposta devastante a qualsiasi attacco nordcoreano

Nord Corea gli Usa lanciano l'ultimatum la pazienza strategica è finita Corea Nord: vicepresidente Usa è a Seul
Irmina Pasquarelli | 20 Aprile, 2017, 01:38

Ciò significa che la nave non era in viaggio per il Mar del Giappone come dichiarato dalla Casa Bianca - Trump aveva parlato di "un'armada molto potente" - e dal segretario alla Difesa Jim Mattis. Nella notte del 7 aprile gli USA hanno condotto un attacco missilistico su ordine di Trump contro l'aeroporto siriano di Shayrat, sostenendo, senza prove, che da esso sia partito l'attacco chimico nella provincia di Idlib. Il vicepresidente Usa ha anche auspicato che la Cina contribuisca alla soluzione dell'attuale situazione di tensione nella regione. Inoltre, gli Usa auspica di ampliare ulteriormente le relazioni commerciali bilaterali con il Giappone e altri paesi.

Nel frattempo, la Corea del Nord ha di nuovo minacciato il mondo di tenere test missilistici ogni settimana. La visita di Pence intende confortare gli alleati dell'Asia nel momento critico del confronto con la Corea del Nord. Alla fine Obama siglò un'intesa, promossa dalla Russia, con il regime Assad per la rimozione dalla nazione del suo arsenale di armi chimiche.

Spettatori interessantissimi della vicenda, Cina e Russia, le quali non avrebbero alcun vantaggio da una eventuale escalation tra Stati Uniti e Corea del Nord. "Consiglio a Kim Jong-Un di comportarsi bene", ha aggiunto sinteticamente Trump. Ad affermarlo Mike Pence in visita in Corea del Sud.

La Corea del Nord è pronta a risponde a "qualsiasi tipo di guerra" causata da un'azione militare degli Stati Uniti. "E' una questione di fondamentale importanza per noi compiere sforzi diplomatici per una risoluzione pacifica della questione" nordcoreana, ha detto Abe.

Altre Notizie