Lunedi, 23 Ottobre, 2017

M5S, Nuti e Di Vita passano al gruppo Misto

Assemblea M5s rinviata, si attende autosospensione della Mannino Movimento 5 Stelle, caso ''firme false'': Nuti e Di Vita iscritti al Gruppo misto
Elvia Crecco | 20 Aprile, 2017, 17:55

Nei giorni scorsi era stato lo stesso "garante" e leader dei 5 stelle a chiedere la loro rimozione dal gruppo parlamentare, visto che da novembre scorso sono ufficialmente sospesi dal Movimento."Dovrebbe tenersi comunque una assemblea nei prossimi giorni, forse anche domani ma non si sa ancora di preciso", dicono fonti parlamentari stellate. Lo ha annunciato in aula alla Camera il presidente di turno Simone Baldelli. Stamattina gli altri due deputati coinvolti, l'ex capogruppo a Montecitorio Riccardo Nuti e Giulia Di Vita, avevano formalizzato il transito al gruppo misto. Il primo a farsi da parte è stato Nuti, seguito a stretto giro da Giulia Di Vita e, qualche ora dopo, da Claudia Mannino.

Attualmente per il caso "firme false" in totale sono 14 gli indagati per i quali la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio. Non ci sono notizie, invece, riguardo le decisioni di Claudia Mannino, la terza "nominata" da Beppe Grillo nel post in cui aveva detto di aver segnalato ai probiviri le posizioni dei tre deputati palermitani indagati per le firme false. Al cancelliere del tribunale Scarpello, in concorso con Francesco Menallo, di aver dichiarato il falso. Mi piace pensare - scrive Claudia Mannino su Facebook - che il mio gruppo in un momento tanto delicato dell'agenda parlamentare non debba che concentrarsi sul lavoro politico. A Nuti, candidato alle elezioni del 2012, di aver usato le sottoscrizioni ricopiate. Confidando ampiamente nell'operato della magistratura, resto in fiduciosa attesa delle determinazioni della stessa.

Altre Notizie