Lunedi, 21 Agosto, 2017

Juventus, Allegri: "servirà grande forza mentale. Giocheremo per fare gol"!

Risultati Champions League Juventus a caccia della semifinale Barcellona-Juventus LIVE mercoledì 19 aprile alle 20.45
Elettra Stolfi | 20 Aprile, 2017, 14:19

Ci sono riusciti Barcellona, Borussia Dortmund, Leicester City e Monaco negli ottavi di finale 2016/17. Dopo una conclusione troppo debole di Higuain e alcune battibecchi per un pallone non restituito a Dybala e compagni, le due squadre vanno negli spogliatoi. Allegri, in sostanza, ha bisogno di quella densità nella propria trequarti che si è vista a lungo nel pareggio in campionato al San Paolo, di quella protezione non passiva della propria difesa su cui sta costruendo la consolidata identità della sua Juve. Per la gara contro la Juventus il tecnico spagnolo Luis Enrique recupera lo squalificato Busquets che riprenderà il proprio posto a centrocampo. La squadra non perde in casa da 20 gare nella competizione e ha iniziato la serie positiva nel settembre del 2013. "Non lo so, quella che deciderà Dio sarà quella giusta" ha concluso.

Barcellona ( 3 - 4 - 3):Ter Stegen, Jordi Alba, Mascherano, Piquè, Rakitic, Iniesta, Busquets, Sergi Roberto, Messi, Suarez, Neymar. Mentre Buffon osservava il film del funerale blaugrana, sognando di fumarsi una sigaretta in compagnia di Prandelli e Osvaldo, Messi e Suarez venivano ridicolizzati da Bonucci e Chiellini, come due pulcini durante una sfida contro gli allievi. In città già da ieri ci sono numerosi tifosi bianconeri, nonostante l'enorme richiesta di biglietti e la difficoltà nel reperirli. PEGGIORE BARCELLONA: NEYMAR 5,5 - Qualche incursione sulla fascia sinistra ma il brasiliano sembra avere le polveri bagnate, inoltre rimedia un'ammonizione pesantissima visto che è diffidato e dunque salterebbe l'andata delle semifinali.

Nella partita giocata martedì scorso la Juventus con una prova maiuscola ha schiantato il Barcellona per tre a zero. L'argentino prova anche su punizione, un minuto dopo, ma Buffon controlla la sfera che sorvola la traversa. La Juventus non ha mai vinto nei quattro precedenti incontri. I catalani, stanchissimi, non riescono a trovare spiragli nella granitica retroguardia bianconera e al fischio finale il Camp Nou non può che inchinarsi alla Juve, che esce indenne dalla fortezza blaugrana e vola in semifinale.

Altre Notizie