Mercoledì, 18 Ottobre, 2017

Inter, Pioli: "L'Europa League deve essere il nostro obiettivo"

Inter, l'amara verità di Pioli: Pioli: “Stiamo rincorrendo e lo facciamo da sei mesi, obiettivo Europa League. Su Gabigol…”
Elettra Stolfi | 20 Aprile, 2017, 19:51

L'Inter arriva all'appuntamento con la Fiorentina con l'imperativo di vincere per lasciarsi alle spalle un mese terribile, fatto di pareggi e sconfitte clamorose e decisamente inaspettate. Stefano Pioli, alla antivigilia della trasferta diFirenze, si augura di scacciare le nubi sul proprio futuro dopoquattro partite senza vittorie.

"C'è voglia di dimostrare che abbiamo le possibilità per finire il campionato in una posizione migliore di quella che abbiamo oggi". L'Europa League dev'essere l'obiettivo, così come tornare alla vittoria.

"Dobbiamo pensare al presente e devo mettere in campo la migliore formazione possibile. Se dovessi continuare così è perché questa è la squadra che mi dà maggiori garanzie". Contro il Crotone abbiamo sbagliato la partita ci dispiace, credo che sarebbe cambiato molto con tre punti in più in classifica. Dobbiamo migliorare su alcune situazioni per poter tornare a vincere e ci stiamo lavorando. "Sì. Credo che il derby sia stata una situazione particolare dove diventa difficile trovare delle cose che ci sono mancate se non maggiore attenzione su due palle inattive". Dobbiamo rimetterci in carreggiate, arriviamo alla fine del campionato e abbiamo poco margine d'errore. "Tutti devono lavorare con entusiasmo e positività, perché il loro dovere è farsi trovare pronti quando verranno chiamati in causa". "Assolutamente no, io in queste situazioni sono molto attento". Poi non è giusto parlare di poco impegno tutte le volte che non si vince perché non è vero. Invece giudico i dirigenti con cui lavoro quando le cose non funzionano. Ho sempre grande supporto dalla società, poi so bene, sono pienamente consapevole che tutto dipende dai risultati. La Fiorentina ha una buona base per la prossima stagione.

"E' stato il posto dove ho giocato di più da calciatore con soddisfazioni e delusioni". Pioli ritorna ad analizzare il derby: "Chi ha giocato sicuramente ha dato il massimo ma abbiamo commesso alcune disattenzioni che ci sono costate care". Serve maggiore protezione? "Tutti i sistemi hanno vantaggi e svantaggi, non dico gli svantaggi favorirei il mio collega".

Altre Notizie