Lunedi, 23 Ottobre, 2017

Champions League: Real Madrid-Bayern Monaco 4-2. Partita decisa nei supplementari

Diretta Real Madrid Bayern Monaco Ritorno quarti Champions League Real Madrid-Bayern Monaco: Ancelotti vuole l'impresa
Zaira Scannapieco | 20 Aprile, 2017, 15:12

Dopo il 2-1 a favore dei Blancos in Germania, al termine dei 90 minuti regolamentari sono stati i bavaresi a rimettere tutto in parità (rigore di Lewandowski, pareggio di Cristiano Ronaldo e infine autorete di Sergio Ramos): tuttavia, l'espulsione di Vidal poco prima dei supplementari e due reti in offside dello stesso Ronaldo, oltre a quella di Asensio, hanno indirizzato la gara a favore dei padroni di casa che, in superiorità numerica, hanno dilagato vincendo per 4-2.

Il portierone del Bayern neutralizza dalla distanza un tentativo dell'ex Toni Kroos, si va all'intervallo con il risultato in perfetto equilibrio. Nel secondo tempo il Bayern crolla e al 109' il Real la chiude con Marcelo che salta tutti e mette al centro per Ronaldo che a porta vuota fa tripletta e cento in Champions, 3-2. Questa volta è Boateng a salvare sulla linea sulla conclusione a botta sicura di Sergio Ramos, dopo la respinta di Neuer alla conclusione ancora di Carvajal. Il Bayern considera l'atteggiamento della polizia completamente fuori luogo ed eccessivo e ha già presentato una denuncia formale alla UEFA. Così, quando in apertura di ripresa l'improvvido pestone in area di Casemiro su Robben apre al miracolo, Lewandowski fa esercizio di freddezza (53') spiazzando Navas e riuscendo laddove Vidal, all'andata, aveva fallito. Il destro del bomber polacco è centrale ma si infila sotto la traversa.

Subito Bayern in avanti con Robben che al 9′ sfiora il goal su una palla allontanata male da Ramos. Ma in porta il Bayern Monaco ha un grandissimo portiere con Neuer che salva i suoi prima su Ronaldo al 98', ma soprattutto al minuto 100 su Asensio: il numero 20 delle Merengues riceve da Lucas Vazquez e calcia in porta, Neuer è superlativo e devia in angolo. Prima la seconda ammonizione a Vidal, per un intervento decisamente sul pallone, poi i due gol qualificazione, ai supplementari, siglati da CR7 in posizione di fuorigioco.

Finisce la favola del Leicester, in semifinale di Champions va l'Atletico Madrid. All'Atletico Madrid basta pareggiare 1-1 per accedere alle semifinali.

Più passano le ore e più l'epica del campo lascia spazio al rancore e non sono solo scorie di una partita difficile da archiviare: Real Madrid-Bayern è destinata a portarsi dietro una storia, anzi due.

Altre Notizie