Lunedi, 23 Ottobre, 2017

Champions League: Juventus-Barcellona, probabili formazioni e streaming

Juve-Barcellona: i numeri di una rivalità che dura da 47 anni Dybala: "Messi? Capisco i paragoni, ma ce n'è uno solo. Io sono e resto Dybala"
Zaira Scannapieco | 20 Aprile, 2017, 11:20

La Juventus, ultima squadra italiana rimasta a lottare nelle competizioni europee, affronterà stasera in casa il temibile Barcellona. Il 3-0 ottenuto sul Barcellona è un chiaro segnale alla Champions League, che adesso non vede più i blaugrana favoriti come nelle gerarchie iniziali. La buona notizia, inoltre, è che i giocatori di Luis Enrique continuano ad avere difficoltà nell'arriva all'interno dell'area della Juve con palloni giocabili per gli attaccanti, anche se passaggio dopo passgagio al 67' Messi trova la seconda grande giocata della sua partita regalando a Suarez la possibilità di calciare dall'interno dell'area: la palla, colpita non benissimo, esce sbilenca dal destro dell'uruguaiano e si spegne sul fondo.

DOVE VEDERLA. Potrete seguire la diretta del match in tempo reale di IBTimes con video dei gol dalle 20:45 su questa pagina. Lionel Messi in questa stagione di Champions ha già segnato 11 gol, la sua miglior prestazione dopo la performance del 2011-2012. E' anche quello che ha completato più dribbling (33).

Innanzitutto il modulo sarà il solito, il 4-2-3-1 e i quattro davanti giocheranno tutti: parola di Allegri. Non vanno però escluse sorprese dell'ultimo minuto, che possono chiamare in causa Lichtsteiner e Asamoah. La formazione di Allegri si è imposta con una doppietta di Paulo Dybala, ben servito da Cuadrado e Mandzukic nel primo tempo e un gol di testa di Giorgio Chiellini nella ripresa.

Luis Enrique non prescinderà dal classico 4-3-3 blaugrana; con Busquets squalificato, a centrocampo ci sarà Mascherano a fare da perno basso, con Rakitic e Iniesta a fare da mezzali: Andre Gomes invece dovrebbe partire dalla panchina. "E' difficile da spiegare".

BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Rakitic, Mascherano, Iniesta; Messi, L. Suárez, Neymar.

Altre Notizie