Venerdì, 24 Novembre, 2017

F1: in Q2 male Alonso, vola Raikkonen

Formula 1 Alonso fidanzata Linda Morselli Flavio Briatore: se fossi in Rossi mi ritirerei
Elettra Stolfi | 08 Aprile, 2017, 14:25

Ma se la macchina e' buona li', non e' che poi sia pessima in Cina.

Briatore si è poi tolto qualche sassolino dalla scarpa sulla Ferrari, e sull'addio di Alonso: "I nostri problemi sono nati quando è arrivato il signor Mattiacci".

È un Flavio Briatore senza limiti quello che ha parlato di Fernando Alonso a "Tutti Convocati". "Basta guardare i tempi, la differenza tra Fernando e Raikkonen". Dicevo sempre: confrontate il distacco tra Fernando e il numero due, e vedete ora tra Vettel e il numero due. Il talento dell'asturiano non si discute e, secondo Briatore, a dimostrarlo è proprio la sua parentesi in Ferrari quando fu capace di sfiorare per due volte il mondiale: "A Maranello abbiamo perso due campionati del mondo, non per colpa di Fernando, penso che sia chiaro no?"

Sulla Honda Briatore non è certo più morbido, anzi: "La grande delusione è quest'anno, perché quest'anno stiamo peggio di due anni fa Questo vuol dire che non sentono, non ascoltano non fanno e a me sembra impossibile, mi sembra una roba incredibile di non avere nessun tipo di performance da parte della Honda". Ad Abu Dhabi è stata fatta una gran cazzata dal team. Quando siamo usciti dalla Ferrari c'era una situazione quasi di non più fiducia.

E adesso? La Ferrari può davvero impensierire la Mercedes per il titolo: "La Ferrari mi ha sorpreso in Australia - ha ammesso Briatore - Io l'ho sempre detto che Hamilton è un grande pilota, veloce, però subisce la pressione: vediamo come va in Cina, perché il gran Premio di Melbourne è strano, non è aerodinamico". Bisogna essere realisti e vedere cosa succede, la Mercedes ha fatto diverse ca**ate. E' stato li' tutto il weekend, sono stati competitivi a Barcellona... Diciamo che sicuramente il passo della Ferrari di quest'anno è migliorato tantissimo rispetto all'anno scorso. "Direi che è una speranza". Abbiamo avuto un momento in cui sembrava che noi, Fernando gestito da me, avessimo dato quasi fastidio.

Altre Notizie