Lunedi, 11 Dicembre, 2017

Milano: palme in fumo, si cercano i vandali

Palme a Milano Salvini la risposta non è dargli fuoco Milano, in piazza Duomo sono arrivate le palme
Irmina Pasquarelli | 21 Febbraio, 2017, 10:25

Sulla sua pagina Facebook l'assessore all'Urbanistica del comune di Milano, Pierfrancesco Maran, parla di "un gesto vile e le forze dell'ordine sono al lavoro per individuare i responsabili".

Milano - Tre palme tra quelle che sono state appena piantate nei giorni scorsi in Piazza Duomo a Milano sono state parzialmente bruciate, una più delle altre, la notte scorsa.

"Stanotte qualcuno ha cercato di bruciare alcune palme danneggiandone in particolare una". Lo avrebbe rincorso e gli avrebbe chiesto conto di quanto stava facendo. Ai microfoni di Radio Montecarlo l'assessore ha poi rincarato la dose: "Si tratta dell'atto di un deficiente che in parte è già stato identificato: gli consiglio di consegnarsi e chiedere scusa. La ringraziamo per il senso civico che ha dimostrato intervenendo prontamente e raccontando tutto alla polizia locale". Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale che hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza per identificare i vandali. Be', quale che sia la risposta, il suo commento all'iniziativa delle palme in piazza Duomo è stata: "Follia". E poi c'è anche lo striscione esposto dai militanti di CasaPound con su scritto: 'No all'africanizzazione di Piazza Duomo'. E chi non sa per esempio che è proprio una palma di bronzo nella chiesa di San Sepolcro a indicare il 'punto zero', ovvero il centro della città? Molti hanno condannato il gesto vandalico e, per una forma di reazione, hanno iniziato a difendere le palme. Il fuoco sarebbe stato appiccato dopo la mezzanotte, quando nell'area non ci sono i controlli fissi delle forze dell'ordine.

Altre Notizie