Mercoledì, 13 Dicembre, 2017

Napoli, De Laurentiis al veleno al ritorno da Madrid

Real Madrid-Napoli, De Laurentiis: «Maradona ci aiuterà a vincere» Verso Real Madrid – Napoli, Sarri: “Al Bernabeu con faccia tosta e un pizzico di follia, voglio una gara offensiva”
Elettra Stolfi | 16 Febbraio, 2017, 23:43

Un'uscita a gamba tesa che ha suscitato la replica piccata di Arrigo Sacchi, presente negli studi premium in qualità di opinionista: "Il Napoli al Bernabeu perse 2-0 con Maradona, Giordano e Careca".

"Mi sarei stupito se l'avesse presa bene, se fosse stato misurato, ragionevole, realista, se avesse accettato serenamente la sconfitta". Credo sia mancata precisione ed aggressività, non entro nel merito delle scelte tecniche, alcune non le ho condivise, ma le lascio all'allenatore. Difficile. Ma il sì al 10 per cento non è scontato: basta che Milik torni ad essere il centravanti che era prima dell'incidente. Non mi interessa vincere sempre in campionato, le sconfitte si recuperano e mi permettono di capire gli acquisti, i moduli. Il problema è che si dovevano trovare delle alternative prima della Champions. Mi sono trovato bene con tutti, perchè hanno contribuito alla mia crescita professionale. Gli altri giocatori non sono praticamente esistiti, bloccati davanti a questi mostri sacri del Real Madrid. Nei Blancos il grande assente è Bale, nemmeno convocato da Zinedine Zidane per la gara di questa sera. "Il responsabile tecnico sono io - ha aggiunto - ho visto il presidente negli spogliatoi, era sereno e ci siamo salutati perché ora parte per gli Stati Uniti. Io lavoro tutti i giorni a Castel Volturno e sono io che devo prendere delle decisioni sulla base di quello che vedo in settimana". Maurizio Sarri alla vigilia del match di Madrid mette al bando la diplomazia e va dritto al cuore della sua squadra con parole cariche di energia.

"Abbiamo preparato al meglio la partita ma non è bastato".

Il presidente continua la sua invettiva che pone al centro, seppure indirettamente, Sarri (il ct), reo di mettere in campo sempre e solo i migliori, di non provare nuove sperimentazioni di gioco e di perdere sia in campionato che in Europa, ove è difficile valutare il valore dei giocatori stessi perché le squadre avversarie provengono da campionati completamente diversi. "Al San Paolo senza tante remore ci possiamo provare". Parole al veleno di risposta alle dichiarazioni di De Laurentiis. "Contrariamente al risultato, penso di sì". "Loro - sottolinea Sarri - hanno fatto la miglior partita degli ultimi mesi, noi la peggiore". Non sono d'accordo su nulla: la squadra per me si è espressa su buoni livelli.

Altre Notizie