Venerdì, 20 Ottobre, 2017

Spider-Man: Homecoming, Tom Holland parla delle acrobazie del film

Zaira Scannapieco | 20 Ottobre, 2016, 13:12

Cosa c'è nel futuro di Spider-Man e dei film legati al personaggio dell'Uomo Ragno?

Tra l'altro, l'impegno di Holland sul film "Spiderman-Homecoming", non si limita semplicemente all'interpretazione del supereroe, ma si estende fino a comprendere quello che potremmo definire un vero e proprio lavoro da stunt-man.

Il film debutterà nei cinema statunitensi il 7 luglio 2017. Le riprese di Spider-Man: Homecoming sono terminate e la possibilità che sul grande schermo possa arrivare un sequel ci sono: "Non posso dirvi quale sarà il mio prossimo progetto" ha detto Tom Holland "ma ho appena finito di girare Spider-Man e stiamo parlando della possibilità di un sequel, di chi sarà il possibile villain e di quali eventi racconteremo". Credo che un qualche genere di accordo verrà preso in considerazione, ma non so di cosa si tratti. Tom Holland si è interrogato sulla questione durante la promozione del suo ultimo film al New York Film Festival, The Lost City di Z. Alcuni stuntmen erano estremamente talentuosi e mi hanno aiutato moltissimo. Ho fatto io tutte le acrobazie che mi erano possibili, ma c'erano delle cose che non potevo fare anche da un punto di vista legale.

Tom Holland è apparso nei panni di Spider-Man per la prima volta in Captain America: Civil War e presto lo vedremo nel suo film da solista, nei panni del famigerato supereroe. In più Donald Glover, Michael Barbieri, Laura Harrier, Tony Revolori, Abraham Attah, Hannibal Buress, Isabella Amara, Jorge Lendeborg Jr. e J.J. Totah.

Altre Notizie