Sabato, 03 Dicembre, 2016

Federculture, si torna a spendere per cultura: ok musei e teatro

Fruizione e spesa familiare per cultura Fruizione e spesa familiare per cultura
Zaira Scannapieco | 19 Ottobre, 2016, 22:57

A dirlo, il 12/o Rapporto Annuale Federculture, "Impresa Cultura". Non si può non riconoscere la tendenza in atto che ha restituito alla cultura un ruolo centrale nelle politiche nazionali per lo sviluppo economico e sociale. "Creatività, partecipazione, competitività", presentato oggi. Tuttavia, spiega il rapporto, "arrivi e presenze sono ancora fortemente concentrate in alcune regioni e gran parte delle numerose attrattive del territorio, in particolar modo ancora una volta al Sud, non sono adeguatamente valorizzate". Con gravi precipizi soprattutto sul fronte della lettura dove si stima che meno di un italiano su due abbia letto almeno un libro nel corso dell'anno.

Altro fronte da presidiare rimane il Mezzogiorno che malgrado gli indicatori positivi, mantiene una posizione arretrata rispetto al resto della penisola. Un dato "particolarmente positivo" è che la fruizione culturale cresce molto tra i giovani, più di quanto accada per la popolazione nel suo complesso.

Altre Notizie