Martedì, 23 Gennaio, 2018

Caso Coldplay: Ticketone pronta a mostrare la lista degli acquirenti

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Zaira Scannapieco | 18 Ottobre, 2016, 00:17

Domenica 16 ottobre in prima serata su Italia 1, nuovo appuntamento con Le Iene Show.

Coldplay in tour, date italiane: si aggiunge il 4 luglio 2017 a Milano (San Siro). Ricordiamo infatti che erano acquistabili solo 4 biglietti a persona. In tanti, però, non sono poi riusciti a procedere con l'acquisto perché poco più tardi i biglietti risultavano non più disponibili. E ha raggiunto la sede di Viagogo, sito dove è possibile trovare numerosi biglietti di concerti, eventi, partite sportive a prezzi esorbitanti. "Un esempio sono le partite di calcio su cui non sono state ancora aperte le vendite ufficiali". Si tratta di siti sui quali vengono rivenduti a prezzi maggiorati biglietti acquistati da privati su portali autorizzati. Le Iene hanno intervistato un membro di Viagogo e l'A.D. di Ticketone per fare chiarezza sulla questione.

Membro del sito Viagogo: Noi siamo un marketplace, quindi non vendiamo i biglietti, noi forniamo un sito sul quale altre persone possano vendere i loro biglietti. Chiunque. Tu compri attraverso Viagogo come compri attraverso Ebay. Per qualcun altro, invece, quegli stessi biglietti avranno un valore elevatissimo, ma dallo stretto punto di vista economico, altro che emozionale.

Membro del sito Viagogo: Noi dobbiamo avere delle sicurezza anche per noi stessi, tu potresti metterti d'accordo direttamente con il venditore. Si è registrato, ha inserito l'annuncio e il prezzo di vendita.

Iena: Noi siamo stati venti minuti nella vostra, come la chiamate? Ore e ore di attesa in sala attesa. Possibile che migliaia di persone acquistino singolarmente e contemporaneamente un gran numero di biglietti tale da provocare un sold out immediato?

Lionetti: Agli utenti che li hanno acquistati. Secondo un'inchiesta di Repubblica, questi programmi verrebbero utilizzati appositamente da alcune società per acquistare biglietti in massa e poi rivenderli sul mercato secondario: è il cosiddetto bagarinaggio online, passato dai bagarini fuori dagli stadi alle sofistricate rivendite sul web.

Perché, poi, molti biglietti si trovano sui siti di bagarinaggio online: "Tenete conto che buona parte di quelli che mettono i biglietti sui siti di bagarinaggio, sono i fan". In molti casi questi tipi di vendite sono delle semplice speranze o delle opzioni perché non necessariamente dietro la vendita c'è già il biglietto. Si stanno però muovendo SIAE, Codacons ed Altroconsumo, per far sì che in futuro questa truffa non possa più essere perpetrata. La Iena ha fatto notare che su Ebay si può parlare direttamente con il venditore. Ticketone ha una lista di tutti gli acquirenti. O tramite ritiro sul luogo dell'evento.

Altre Notizie