Venerdì, 20 Ottobre, 2017

Turchia, premier: 18 morti in attentato kamikaze nel Sud-Est

Rufina Vignone | 09 Ottobre, 2016, 19:35

Ancora tensione, ancora sangue in Medio Oriente. L'attacco è stato sferrato nella strada che collega la città di Yuksekova con Semdinli, nell'estremo sud est del paese. A danneggiare ulteriormente i rapporti l'intervento di poche settimane fa dell'esercito turco nel conflitto siriano.

Almeno 18 persone (10 militari e 8 civili) sono rimaste uccise domenica mattina nello scoppio di un'autobomba, davanti un stazione di polizia a Durak, nella provincia a maggioranza curda di Hakkari, nel sud-est della Turchia, vicino al confine con l'Iraq. "L'attacco è stato perpetrato da un kamikaze che ha fatto esplodere un camioncino con a bordo almeno 5 chilogrammi di esplosivo", così il Primo Ministro Yildirim.

E sempre secondo fonti locali l'attentato sarebbbe opera del Pkk.

Altre Notizie